Sebastian Mongelli
No Comments

Le pagelle di Lazio-Sampdoria 2-0: turbo Candreva, Poulsen anonimo

Antonio Candreva corona una prestazione più che positiva con un cucchiaio su calcio di rigore

Le pagelle di Lazio-Sampdoria 2-0: turbo Candreva, Poulsen anonimo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Lazio ancora in corsa per un posto in Europa League grazie alla vittoria ottenuta poco fa sulla Sampdoria grazie alle reti di Floccari nel primo tempo, e di Candreva nei minuti finali della seconda frazione di gioco grazie alla realizzazione di un calcio di rigore. Ecco le pagelle del match.

LAZIO

MARCHETTI 6 – Chiamato in causa solo in un paio di occasioni di facile lettura.

GONZALES 6 – Il duttile centrocampista uruguagio viene posizionato come terzino destro e non commette nessuna sbavatura. Timido nel proporsi, pensa soprattutto alla fase difensiva dove annulla totalmente il danese Poulsen.

BIAVA 6 – Ordinaria amministrazione per il centrale biancoceleste.

CANA 6 – L’errore commesso in settimana contro l’Inter lo fa sembrare titubante in un paio di occasioni all’interno dell’area di rigore, ma il centrale albanese poi riprende fiducia nei suoi mezzi e tiene lontano gli avversari dalla propria area.

RADU 6 – Il terzino rumeno non soffre per niente le ripartenze doriane. Una giornata non troppo felice per lui visti i numerosi contrasti in cui gli avversari lo stendevano colpendolo, involontariamente, sul viso.

HERNANES 6 – Il profeta chiamato ad impostare il gioco al posto di Ledesma, fa il compitino e niente più. Ci si aspettava qualcosa in più da lui, ma la posizione più arretrata l’ha limitato parecchio.

ONAZI 6,5 – Il giovane nigeriano mette in mostra le sue notevoli qualità. Tanta sostanza a centrocampo, sempre pronto a proporsi in fase offensiva e sempre pronto nel pressing alto. Molto bravo nei disimpegni, si procura il calcio di rigore poi trasformato da Candreva.

LULIC 6 – Il treno oggi pomeriggio ha spinto poco. La stanchezza delle numerose partite fatte in questi giorni l’hanno limitato un po’.

Antonio CandrevaCANDREVA 7 – Un vero e proprio fulmine sulla fascia. Pericolosissimo in più occasioni, corona una stagione meravigliosa tra le mura amiche mettendo a segno un gol dal dischetto con un soffice pallonetto.

FLOCCARI 6,5 – Torna a segnare “Sergione” Floccari con un gol di rapina, se ne divora altri due davanti al portiere, ma la prestazione tutto sommato è ottima.

KLOSE 6 – Servito pochissimo dai compagni, si rende protagonista in un paio di occasioni in cui serve al compagno di reparto Floccari un pallone con la scritta “spingere in rete”.

ALL. PETKOVIC 6,5 – Squadra ben messa in campo, difesa più solida rispetto a quella vista contro l’Inter. Gestisce le forze in ottica finale di Coppa Italia.

SAMPDORIA 5,5 – I doriani non sono molto convinti nelle manovre offensive. Gli unici che ci provano più degli altri sono Sansone e Icardi. Il primo crea il panico più volte all’interno dell’area di rigore biancoceleste ma sembra voler entrare col pallone in porta. Il seconda subisce la buona prestazione di Biava e Cana, ma si rende pericolosissimo quando colpisce in pieno la traversa con Marchetti impietrito che può solo sperare che la palla non entri. Ennesima anonima prestazione del terzino sinistro Poulsen, il danese in questa stagione non ha infatti rispettato le aspettative dopo quanto visto durante l’Europeo.

ALL. ROSSI 5,5 – Non riesce a spronare i suoi che sembrano un po’ troppo svogliati.

Sebastiano Mongelli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *