Andrea Croce

Liga, il Barcellona festeggia il titolo a Madrid

Liga, il Barcellona festeggia il titolo a Madrid
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

liga-spagnolaMADRID, 12 MAGGIO – L’attesa è finita, il Barcellona è Campione di Spagna per la 22ma volta nella sua storia. L’Aliròn, come lo chiamano da queste parti, arriva con 3 giornate di anticipo, addirittura prima di scendere in campo. Infatti, nella giornata che sulla carta avrebbe dovuto ritardare la festa dei catalani, il Real Madrid non va oltre l’1-1 contro l’Espanyol e consegna matematicamente il titolo ai rivali.

INCROCIO BARCELLONA-MADRID – Sono proprio le due rivali storiche, Espanyol per motivi geograficie e Real Madrid per motivi sportivi, a segnare la parola fine sulla Liga 2012/13. Pochi si aspettavano la battuta d’arresto della squadra di Mourinho, che ironia della sorte, si è ritrovata proprio a Barcellona nella notte della festa, prima di far ritorno nella capitale. Ma proprio a Madrid proseguiranno i festeggiamenti del Barça che alle 19 affronterà l’Atletico di Simeone, in un match che non avrà molto da dire, almeno dal punto di vista della classifica.

FESTA SULLE RAMBLAS – Il pari del Real però non ha colto di sorpresa la tifoseria azulgrana, che si è riversata come di consuetudine sulle Ramblas per celebrare il titolo. Canti e birra per tornare a fare festa dopo le delusioni Champions. Il bersaglio preferito degli sfottò e senza dubbio il tecnico merengue che, al grido “Mourinho quedate”, viene incitato a rimanere sulla panchina del Real.

Primo titolo per Vilanova all’esordio da allenatore, anche se per qualche mese è stato sostituito da Jordi Roura, che ha avuto il merito di mantenere alta la tensione e le motivazioni. La permanenza di Tito sulla panchina del Barça non sembra in discussione, mentre tra i calciatori potrebbe esserci qualche addio illustre, in attesa della nuova sfida con il Real Madrid sul mercato: obiettivo Neymar.

Andrea Croce

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *