Orazio Rotunno

Master Madrid, Williams incontenibile: Errani si arrende in semifinale

Master Madrid, Williams incontenibile: Errani si arrende in semifinale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

In due set la statunitense si sbarazza dell'azzurra: 7-5, 6-2 il parziale. In finale la vincente fra Sharapova-Ivanovic per Serena

Errani Serena Williams vince in due set con Sara Errani nella prima semifinale del Master 1000 di Madrid e si aggiudica la finale col punteggio di 7-5, 6-2. Nell’altra sfida del pomeriggio la Sharapova incontrerà la Ivanovic: in caso di vittoria, la russa sarebbe aritmeticamente la nuova n.1 al mondo grazie alle 20 vittorie consecutive raggiunte ieri sulla terra rossa, dopo la vittoria sulla Kanepi, spodestando proprio Serena dal trono.

SERENA DI GRAZIA, ERRANI A TESTA ALTA – Quando gioca così, non c’è storia per nessuno. Neanche per una brava Sara Errani che nel primo set ottiene 5 palle break sfruttandone due e portandosi avanti nel gioco per ben due volte. La Williams sale in cattedra proprio sul finire della prima partita, come solo i fuoriclasse sanno fare nei momenti decisivi. Diventa dunque letale il break della statunitense nell’ultimo game, quando la Errani serviva per andare al tie-break. Dal finire del primo set in poi Serena diventa ingiocabile: non perde più un servizio, alza il ritmo dei colpi e soprattutto diminuisce gli errori gratuiti che saranno oltre i 40 a fine partita. La bolognese avrà comunque altre 3 palle break nella seconda partita, mai sfruttate però grazie ad una prima che alla Williams specie nel primo set era mancata. Finisce con un netto 6-2 il match, e così la corsa di Sara alla finale del Master di Madrid. Si chiude comunque un gran torneo per la nostra atlteta n.7 del mondo, che ben fa sperare in vista degli Internazionali di Roma della prossima settimana.

Nell’altra semifinale la Sharapova sfiderà la Ivanovic per guadagnare due obiettivi importanti: la finale del torneo e la prima posizione del ranking mondiale, a discapito proprio di Serena Williams. Con la vittoria di ieri sulla Kanepi, Maria ha raggiunto le 20 vittorie consecutive sulla terra rossa, iniziate proprio a Madrid l’anno scorso dopo la sconfitta con la maggiore delle Williams.

Orazio Rotunno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *