Davide Luciani
No Comments

Giro d’Italia: Paolini a sorpresa, brucia Evans e si aggiudica la maglia rosa

Paolini è riuscito a resistere al ritorno di Evans e Hesjedal, firmando così un trionfo inaspettato

Giro d’Italia: Paolini a sorpresa, brucia Evans e si aggiudica la maglia rosa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Luca Paolini, 36 anni, corridore della Katusha, vince la terza tappa del Giro d’Italia, 222 km da Sorrento a Marina d’Ascea, e si aggiudica la maglia rosa. Paolini, alla prima partecipazione al Giro, ha tagliato per primo il traguardo con un tempo di  5h 43’ 50”.  Secondo a 16”, Cadel Evans,  terzo Hesjedal . Sfortunato Scarponi, coinvolto in un incidente nelle battute finali della corsa.

In classifica generale Paolini ora ha 17” di vantaggio su Wiggins e Uran Uran.

Paolini è stato bravo a resistere al tentativo di fuga di Hesjedal quando mancavano 16 km al traguardo. Il vincitore del giro 2012, ha provato a staccare gli altri corridori per due volte, ma è stato ripreso una prima volta da Nibali e la seconda da un gruppetto più numeroso, tra cui spiccava lo stesso Paolini. L’allungo decisivo da parte di quest’ultimo, è stato piazzato quando mancavano 6.5 km alla fine della corsa. Paolini è riuscito a resistere al ritorno di Evans e Hesjedal, firmando così un trionfo inaspettato.

Paolini, visibilmente commosso, ha dedicato la vittoria al padre che in giornata ha subito un intervento.

Davide Luciani

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *