Matteo De Angelis
No Comments

Ligue 1, 35.ma giornata: PSG-Valenciennes 1-1, il Marsiglia si avvicina

Occasione sprecata dai parigini, il Marsiglia si porta a -7 dalla vetta

Ligue 1, 35.ma giornata: PSG-Valenciennes 1-1, il Marsiglia si avvicina
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Gignac_MarsigliaStecca il PSG, si avvicina il Marsiglia. Questo in sintesi il quadro della 35a giornata di Ligue 1. Gli uomini di Carlo Ancelotti infatti non vanno oltre l’1-1 tra le mura amiche contro il Valenciennes, mentre l’OM supera 2-1 il Bastia e si porta a -7 punti dalla vetta a tre giornate dal termine del campionato. Il distacco resta comunque importante, ma nel calcio tutto è possibile.

CROLLO PSG, IL MARSIGLIA CI CREDE – Accade quello che non ti aspetti al Parco dei Principi”: il PSG non va oltre l’1-1 contro il Valenciennes e sciupa una ghiotta occasione per compiere il passo decisivo verso la vittoria del titolo di Francia. Nulla di compromesso, questo è evidente. I parigini potranno festeggiare già dalla prossima settimana, ma lo spumante dovrà restare nel frigorifero ancora per qualche giorno. Il Valenciennes non si fa intimidire dalla capolista e al 17′ passa in vantaggio con Danic. Le cose si complicano ulteriormente per il PSG al 43′, quando Thiago Silva viene incredibilmente espulso dal direttore di gara. Nonostante l’inferiorità numerica però gli uomini di Ancelotti riescono a reagire e all’83’ trovano la rete che evita la sconfitta con un preciso colpo di testa di Alex. Approfitta del mezzo passo falso della capolista il Marsiglia: l’OM batte 2-1 il Bastia e si porta a -7 dal PSG quando mancano tre giornate al termine del torneo. E’ Gignac con una doppietta (12’ e 81’) a regalare il successo agli uomini di Elie Baup, rendendo inutile il momentaneo pareggio ad inizio ripresa di Thauvin (46’). Consolida il terzo posto in classifica il Lione, che batte 3-0 in trasferta il Nancy. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, gli ospiti si scatenano nella ripresa: Gomis, appena entrato, porta in vantaggio l’OL al 48′; poi, nel finale, Gourcouff all’80’ e ancora Gomis all’89’ calano il tris e chiudono i giochi.

NIZZA, BALZO EUROPA LEAGUE – Sale al quarto posto in classifica, unico valido per l’accesso in Europa League, il Nizza: i rossoneri superano 3-0 un demotivato Rennes in trasferta e si portano a soli tre punti di distacco dalla terza piazza. E’ il solito Cvitanich, giunto al diciassettesimo centro stagionale, a spianare la strada agli ospiti con una doppietta al 52′ e al 71′. Nel finale è Bautheac all’85’ a realizzare lo 0-3 definitivo, con le due squadre che chiudono il match in dieci contro dieci per le espulsioni rimediate da Mavinga e Pejcinovic. Dice virtualmente addio ai sogni di Champions League il St.Etienne, fermato sullo 0-0 in casa dal Bordeaux. I biancoverdi scivolano a -4 dal Lione terzo in classifica, mentre per i Girondini si tratta del sedicesimo pari stagionale. Brutto ko in ottica Europa League per il Lille, sconfitto 4-2 in trasferta da un redivivo Tolosa. Ben Yedder al 20’ e Didot al 32’ portano sul doppio vantaggio i padroni di casa, ma il Lille non molla e a cavallo delle due frazioni di gioco trova il pareggio con Basa (40’) e Kalou (48’). Proprio quando gli ospiti sembrano essere in grado di ribaltare il risultato, si risveglia il Tolosa che, grazie ai gol di Braaten (55’) e Ben Basat (89’), torna al successo dopo quattro turni di digiuno.

SUSSULTO SOCHAUX, DRAMMA BREST – Sale al settimo posto il Montpellier, che batte 2-1 il Brest e torna al successo dopo tre sconfitte consecutive. Estrada all’11’ porta in vantaggio i padroni di casa, ma Raspentino pareggia i conti appena sette minuti più tardi. Nella ripresa è però Camara su rigore al 74’ a regalare i tre punti agli arancioblù, mentre il Brest scivola inesorabilmente verso la Ligue 2. Non si fanno male Reims e Ajaccio, con la gara che termina 1-1 e le due compagini che si portano a braccetto a +5 sulla zona retrocessione: Mutu al 24’ illude gli ospiti, Mandi al 36’ realizza il gol del pari. Fondamentale il successo per 1-0 del Sochaux ai danni di un Lorient che non ha più nulla da chiedere al campionato: ai padroni di casa basta la rete di Privat al 31’ per conquistare tre punti d’oro in ottica permanenza in Ligue 1. Chiudiamo infine con il drammatico scontro salvezza tra Troyes ed Evian, con i padroni di casa che vincono 1-0 e abbandonano l’ultimo posto in classifica. L’eroe di giornata per i rosa-bianco è Bahebeck, che con la rete al 78’ permette al Troyes di portarsi a soli quattro punti di distanza dalla zona salvezza.

GARE E CLASSIFICA – Ecco il riepilogo della 35° giornata di Ligue 1

03/05 – St.Etienne-Bordeaux 0-0
04/05 – Marsiglia-Bastia 2-1
04/05 – Montpellier-Brest 2-1
04/05 – Reims-Ajaccio 1-1
04/05 – Sochaux-Lorient 1-0
04/05 – Tolosa-Lille 4-2
04/05 – Troyes-Evian 1-0
05/05 – Rennes-Nizza 0-3
05/05 – Nancy-Lione 0-3
05/05 – PSG-Valenciennes 1-1

PSG 74 punti; Marsiglia 67 punti; Lione 63 punti; Nizza 60 punti; St.Etienne 59 punti; Lille 57 punti; Montpellier 51 punti; Lorient 50 punti; Bordeaux 49 punti; Rennes e Tolosa 45 punti; Valenciennes 42 punti; Bastia 40 punti; Reims e Ajaccio 39 punti; Sochaux 37 punti; Nancy 35 punti; Evian 34 punti; Troyes 31 punti; Brest 29 punti.

Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *