Lorenzo Brenna

Genoa 4 – Pescara 1, le pagelle

Genoa 4 – Pescara 1, le pagelle
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Partita senza storia a Marassi, Borriello mattatore. I rossoblù scavalcano il Palermo e lasciano il terzultimo posto in classifica

L'esultanza di Borriello

Il Genoa supera senza eccessivi patemi il Pescara con due gol per tempo e lascia la zona calda superando il Palermo, sconfitto dalla Juventus. Gli abruzzesi sono ormai matematicamente retrocessi in Serie B, unico sorriso il gol dell’ex Sculli.

 

GENOA

Frey 6 – Incolpevole sul gol di Sculli, poco lavoro dopo.

Granqvist 5,5 – Si fa sovrastare da Sculli in occasione del gol del Pescara.

Portanova 6,5 – Le poche volte che il Pescara mette il muso avanti chuide sempre la porta.

Manfredini 6,5 – Decisivo nell’aprire le marcature con la sponda per Floro Flores.

Antonelli 6 –  Presidia la fascia con ordine. dal 76’ Moretti sv

Rigoni 6,5 – Regia lucidissima in mezzo al campo, bellissimo il lancio per il 2-0 di Borriello.

Matuzalem 6,5 – Corre e lotta. Prezioso.

Vargas 6 – Sta recuperando la condizione, mette un paio di cross interessanti. dal 58’ Tozser 6 – Aumenta la copertura a centrocampo.

Bertolacci 6,5 – Entra e trova gloria grazie ad un’uscita sballata di Perin.

Floro Flores 6,5 – Si fa trovare pronto a centro area su sulla sponda di Manfredini e sblocca il risultato. dal 61’ Immobile 6 – Vicino al gol nel finale.

Borriello 8 – Uomo partita con la doppietta che stende il Pescara. Due gol bellissimi, di precisione il primo, con un tiro “alla Del Piero” e di potenza il secondo.

All. Ballardini 7 – Decisivo passo in avanti verso la salvezza, anche se il Pescara non ha opposto resistenza.

 

PESCARA

Perin 5 – Si oppone come può la squadra non lo supporta.

Zanon 5 – Difficile contenere un Borriello in giornata di grazia.

Cosic 5,5 –  Vedi sopra. dal 58’ Arce

Capuano 5,5 – Non riesce a contenere le iniziative dei rossoblù.

Balzano 5 – Dalla sua corsia arrivano i maggiori pericoli per Perin.

Togni 5,5 – Non riesce a far girare la squadra.

Rizzo 5 – Completamente sovrastato da Matuzalem.

Di Francesco 5,5 – Paura per una pallonata alla tempia, si rialza.

Cascione 5 – Non gli arriva un palla giocabile. dall’84’ Bjarnanson sv

Sculli 6,5 – L’ultimo ad arrendersi, segna un gran gol di testa con una prodigiosa elevazione.

Sforzini 5 – Ha un’occasione e la spreca. dal 58’ Abbruscato 5,5 Si muove più di Sforzini ma non riesce a rendersi pericoloso.

All. Bucchi 5 – Ci si aspettava una prova d’orgoglio per salutare la massima serie, non è arrivata.

 

Lorenzo Brenna

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *