Antonio Foccillo
No Comments

Speciale Calciomercato Roma: ballottaggio Mazzarri-Allegri e il rebus Osvaldo. Tutti i nomi in entrata e in uscita

La scelta del tecnico inciderà sulle future scelte. Intanto si prova a trattenere i big.

Speciale Calciomercato Roma: ballottaggio Mazzarri-Allegri e il rebus Osvaldo. Tutti i nomi in entrata e in uscita
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

JOSIP-ILICICLa Roma si appresta a vivere un intenso finale di stagione, con la lotta per l’Europa e una finale di Coppa Italia contro i cugini della Lazio, derby che si preannuncia infuocato. Sabatini e Baldini sono però già a lavoro per la Roma che verrà, pronti a riscattare due stagioni che non sono andate esattamente come speravano.

TOTO ALLENATORE: MAZZARRI E ALLEGRI PER IL DOPO ANDREAZZOLI – Il nodo principale riguarda ovviamente il futuro tecnico giallorosso. Nonostante il finale di stagione che sta esaltando Andreazzoli, i dirigenti romanisti sono intenzionati a portare a Trigoria un tecnico giovane ma con già una discreta esperienza. I nomi che circolano nelle ultime settimane sono quelli di Walter Mazzarri e Massimiliano Allegri. Se potessero, li prenderebbero entrambi.

Il tecnico napoletano è apprezzato moltissimo per il suo carattere forte e per la sua capacità di affrontare le pressioni che una piazza come Roma imporrebbe . A favore della società capitolina c’è la voglia di Mazzarri di abbracciare un nuovo progetto, ambizioso, dopo l’esperienza napoletana. Il presidente De Laurentiis avrebbe però già proposto un rinnovo triennale da 3,5 mln di euro a stagione al suo attuale tecnico, ma tutto dipenderà dalle future strategie dei partenopei, che vedranno la sicura partenza di Edinson Cavani. Mazzarri vuole quindi capire come verrà rinforzata la squadra, soprattutto in vista della Champions League ormai sicura.

Max Allegri sembra, tra i due, il più facile da raggiungere, complice il non più idilliaco rapporto con il presidente Berlusconi. Nonostante il grande lavoro condotto dal tecnico toscano, l’andamento altalenante della squadra, specie in questo finale di stagione, non è piaciuto al numero uno rossonero e l’unico sponsor all’interno della società rossonera è rappresentato dall’ a.d Adriano Galliani. Il progetto romanista potrebbe stuzzicare Allegri, bravo a lavorare con i giovani e a valorizzarli.

TELENOVELA OSVALDO: RESTA O VA ? – La tripletta contro il Siena sembra aver riavvicinato il bomber italo-argentino ai tifosi giallorossi dopo i fischi iniziali. La società sembra però decisa ad ascoltare tutte le offerte che arriveranno. Già a gennaio si era trapelata la possibilità di un addio da parte dell’ex bomber dell’Espanyol, ma non se ne fece più nulla.

In Italia, Osvaldo è corteggiatissimo da Fiorentina e Napoli. I viola sono in cerca di una prima punta di ruolo, mentre il Napoli è alla ricerca del vice-Cavani. Il giocatore sarebbe tra i preferiti proprio di Mazzarri , che per sostituire ‘ El matador ‘ vorrebbe un attaccante già pronto e non un giovane da far crescere. Ecco che quindi proprio l’arrivo di Mazzarri a Roma potrebbe cambiare le carte in tavola e il destino di Osvaldo. Più timido l’interesse della Juventus, concentrata su altre piste. All’estero il giocatore è molto stimato dal Tottenham, che già si è fatta avanti in passato per rilevare il bomber giallorosso, ma che non sembra gradire la destinazione londinese. Anche il Valencia sembra aver fatto qualche sondaggio con Baldini , ma non sono state trovate conferme . Prezzo del cartellino: 15 mln di euro.

I NOMI IN ENTRATA – Le trattative in entrata dipenderanno molto dal futuro tecnico. Mazzarri e Allegri giocano infatti con moduli completamente differenti e quindi il mercato verrà indirizzato in un senso o in un altro a seconda di chi siederà sulla panchina di Trigoria. Intanto alcuni nomi, a prescindere dal futuro allenatore cominciano a circolare. Su tutti quello d Josip Ilicic. Come confermato anche dal presidente rosanero, Maurizio Zamparini, la trattativa si farà.

Nel caso di partenza di Stekelenburg, Sabatini starebbe seguendo i due portieri brasiliani Rafael del Santos e Cassio Ramos del Corinthians. Il primo però sarebbe anche in orbita milanista e la trattativa non sarà semplice. Altri due nomi finiti sul taccuino dei dirigenti giallorossi sono i due esterni bassi Corchia e Lovren. Il primo è un terzino fluidificante che milita nel Sochaux, squadra in lotta per la salvezza nella Ligue 1; il secondo gioca invece nel Lione ed è stato già trattato in passato. Da superare però la concorrenza del Milan e soprattutto del Chelsea, che hanno messo gli occhi sul giovane calciatore croato. Prezzo del cartellino che si aggira sui 10 mln di euro. Altro nome interessante è Radja Nainggolan. Il centrocampista svizzero è nel mirino anche del Napoli, ma dopo il tweet della scorsa settimana del presidente De Laurentiis, la trattativa con gli azzurri sembra davvero complicata. Baldini proverà a portarlo a Roma, ma tutto dipenderà dalla situazione economica del Cagliari e dalla volontà di Cellino.

TRATTATIVE IN USCITA: SI PROVA A TRATTENERE I BIG – Non tutti gli acquisti dell’ultimo biennio hanno convinto appieno la dirigenza romanista. Ecco che quindi a fine stagione ci sarà una scrematura inevitabile della rosa.Cominciando dalla porta, Maarten Stekelenburg è in dubbio per la prossima stagione. Il portierone olandese è sempre richiesto dal Fulham – ricorderete l’incredibile vicenda che riguardò la sua cessione ai londinesi a gennaio- con il Milan più defilato. Tutt’altro che scontato poi il riscatto di Piris. Il terzino paraguaiano non ha convinto nessuno a Roma e il ritorno al San Paolo sembra scontato. Si valuterà anche la posizione di Federico Balzaretti, altra grande delusione stagionale, ma sembra ci sia la volontà di dare all’ex Fiorentina e Palermo un’altra chance.

C’è poi da respingere gli attacchi delle big europee per i proprio gioielli. Su tutti Marquinhos, Pjanic e Lamela. Il centrale brasiliano si è dimostrato degno erede di Aldair ed è ormai titolare inamovibile accanto a Leandro Castan, scalzando un mostro sacro come Burdisso. Il Barcellona ha più volte manifestato l’intenzione di portarlo via dalla Capitale, ma è stato lo stesso giocatore a spegnere ogni possibile trattativa, dichiarando di voler restare in giallorosso. Più complessa la situazione che riguarda Miralem Pjanic. Il calciatore bosniaco non ha il posto titolare garantito, soprattutto nel nuovo modulo proposto da Andreazzoli e il Tottenham ha drizzato le antenne. A gennaio si è parlato anche di Barcellona, ma per ora la situazione sembra rientrata. Molto dipenderà dalle scelte tecniche per il futuro, cosi come per Osvaldo. L’argentino ex River Plate ha già ricevuto una prima offerta da parte del Manchester City, che avrebbe messo sul piatto ben 22 mln di euro. La Roma però ha detto no. C’è la volontà di trattenere l’attuale capocannoniere giallorosso -15 goal per lui- e di rivedere i termini del suo contratto.

Antonio Foccillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *