Matteo De Angelis
No Comments

Superliga, 27.ma giornata: il Benfica risponde al Porto, il Pacos ipoteca la Champions

Superliga, 27.ma giornata: il Benfica risponde al Porto, il Pacos ipoteca la Champions
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Tutto invariato in cima alla classifica della Superliga, con Benfica e Porto vittoriose nella 27a giornata e i biancorossi che restano a +4 sui rivali a tre giornate dal termine del torneo. Ipoteca i preliminari di Champions League il Pacos Ferreira, che sfrutta il passo falso del Braga. In fondo alla classifica importante salto avanti di Gil Vicente e Academica.

IL BENFICA SI AVVICINA AL TITOLO – Il vantaggio resta invariato, ma il torneo è sempre più vicino alla conclusione. Il Benfica batte 2-1 in trasferta il Maritimo e resta a +4 sui rivali del Porto, in attesa dello scontro diretto in programma tra due settimane. Lima dopo soli 5 minuti sembra spianare la strada ai biancorossi realizzando un calcio di rigore, ma il Maritimo vuole fare bella figura contro la capolista e trova il pari al 42′ con Igor Rossi. Il difensore diventa incredibilmente l’uomo partita, ma in maniera negativa per la sua squadra, quando al 72′ realizza una sfortunata autorete che regala i tre punti al Benfica in una sfida più dura del previsto. Il prossimo weekend per gli uomini di Jorge Jesus potrebbe esserci il primo match ball: in caso di successo e contemporaneo passo falso del Porto, le Aguias festeggerebbero il titolo con due giornate d’anticipo. Per ora comunque non accenna a mollare il Porto, che batte 2-0 il Vitoria Setubal e continua a sperare in un passo falso del Benfica. La gara per i Dragoes è più complicata del previsto, con Lucho Gonzales che riesce a sbloccare il match solo al 64’. Ci pensa poi Defour a tre minuti dal termine a chiudere definitivamente i giochi, con il Vitoria Setubal che incappa nel 15esimo ko stagionale (è la squadra più battuta insieme al Beira Mar).

PACOS, CHAMPIONS PIU’ VICINA – Brutto scivolone del Braga, sconfitto 2-1 in trasferta da un Estoril che sale così al quinto posto in classifica. Mossoro illude gli ospiti al 18’, ma nella ripresa i padroni di casa ribaltano il risultato grazie all’autorete di Douglao (54’) e al gol di Vitoria al 68’. Nel finale il Braga, giunto alla nona sconfitta in campionato, resta in dieci per il rosso diretto rimediato da Elderson. Spreca una ghiotta occasione per mettere la parola fine sul discorso terzo posto il Pacos Ferreira, bloccato sul 2-2 in casa del Vitoria Guimaraes. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, la gara si scatena nella ripresa. Rodrigues al 48’ firma il vantaggio per i padroni di casa, Luiz Carlos trova il pari dieci minuti più tardi. Guimaraes di nuovo avanti al 75’ con Balde, ma Caetano a due minuti dal termine realizza la rete del definitivo 2-2. Il Pacos allunga così a quattro punti il vantaggio sul Braga, ma i giochi restano ancora aperti a tre giornate dal termine del torneo.

IL PUNTO SULLE ALTRE – Sale al settimo posto in classifica lo Sporting Lisbona: i biancoverdi superano 2-1 il Nacional e lo scavalca in classifica. Capel spiana la strada ai padroni di casa con una rete dopo appena sei minuti, ma il Nacional non molla e al 74’ con Candeias trova il gol del pari. Lo Sporting prova allora l’assalto nel finale e all’86’ ottiene la vittoria grazie alla rete di Rojo, con gli ospiti che chiudono in inferiorità numerica per l’espulsione al 90’ di Moreira. E’ il Gil Vicente a uscire vittorioso nel cruciale scontro salvezza contro l’Olhanense, portandosi a +4 sulla zona retrocessione occupata proprio dai rivali di giornata. Nel 2-0 che ridà ossigeno ai padroni di casa e fa sprofondare l’Olhanense sono Vieira al 24’ e Peixoto su rigore al 50’ a regalare i tre punti al Gil Vicente. Bene anche il Rio Ave, che batte 2-1 il fanalino di coda Beira Mar alla disperata ricerca di punti salvezza. Ospiti in vantaggio al 24’ con Yazalde, ma il Rio Ave, nonostante la posizione di classifica assolutamente tranquilla, ribalta il risultato con le reti di Braga (62’) e Rodriguez (93’). Chiudiamo con il successo di misura per 1-0 dell’Academica contro il Moreirense, altro scontro salvezza di giornata. In una gara maschia e senza esclusioni di colpi (ben 8 le ammonizioni), è la rete di Marinho al 17′ a far tornare il sorriso ai padroni di casa che interrompono una serie di quattro sconfitte consecutive. Con questo successo l’Academica è momentaneamente fuori dalla zona retrocessione, mentre il Moreirense resta al penultimo posto e sarà atteso da tre turni di fuoco per provare a restare in Superliga.

GARE E CLASSIFICA – Ecco il riepilogo della 27° giornata della Superliga

26/04 – Estoril-Braga 2-1
27/04 – Porto-Vitoria Setubal 2-0
28/04 – Gil Vicente-Olhanense 2-0
28/04 – Vitoria Guimaraes-Pacos Ferreira 2-2
28/04 – Rio Ave-Beira Mar 2-1
28/04 – Sporting Lisbona-Nacional 2-1
28/04 – Academica-Moreirense 1-0
29/04 – Maritimo-Benfica 1-2

Benfica 73 punti; Porto 69 punti; Pacos Ferreira 50 punti; Braga 46 punti; Estoril 38 punti; Vitoria Guimaraes 37 punti; Sporting Lisbona e Rio Ave 36 punti; Nacional e Maritimo 34 punti; Vitoria Setubal 26 punti; Gil Vicente 25 punti; Academica 24 punti; Olhanense e Moreirense 21 punti; Beira Mar 20 punti.

Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *