Sebastian Mongelli
No Comments

Le pagelle biancocelesti di Parma-Lazio 0-0: Floccari ci prova, Biava disordinato

Le pagelle biancocelesti di Parma-Lazio 0-0: Floccari ci prova, Biava disordinato
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Uno scialbo 0-0 è il risultato del match disputato ieri pomeriggio al Tardini. Si prospettava una partita dalle ricche emozioni con Parma e Lazio che volevano invertire la rotta delle ultime giornate. La Lazio doveva riscattare questo girone di ritorno disastroso ma ha perso altri due punti dalle dirette concorrenti in lotta per la qualificazione all’Europa League.

MARCHETTI 6 – Il portierone biancoceleste è chiamato a compiere un miracolo dopo appena due minuti di gioco su colpo di testa ravvicinato di Amauri. Per il resto della gara non è impegnato granché.

KONKO 6 – Torna in campo dopo due mesi di stop, la condizione fisica non è ancora quella ottimale ed è costretto a svolgere il compitino senza sovrapporsi più di tanto alle offensive biancocelesti.

BIAVA 4,5 – Soffre un pochino le ripartenze avversarie, ma è un altro difensore rispetto a quello ammirato nel girone d’andata. Molto impreciso nei tempi di intervento tant’è che rimedia due gialli in pochi minuti, l’ennesima espulsione che fa capire il brutto stato di forma del difensore.

DIAS 5.5 – Totalmente spaesato. Molti gli errori in fase di impostazione del gioco che mettono in difficoltà i suoi compagni di squadra costretti a fare gli straordinari, e le poche cose buone fatte purtroppo non riescono a colmarli.

RADU 5,5 – Torna titolare dopo un piccolo infortunio, costretto a chiedere il cambio nel finale per un fastidio alla coscia destra. Non è al top, e Biabiany ne ha approfittato con le sue solite cavalcate. (PEREIRINHA s.v.)

LEDESMA 5,5 – E’ stanco e le tante partite disputate fino ad ora gli fanno commettere tanti errori nella gestione del gioco. Senza riserve nel suo ruolo era logico aspettarselo.

ONAZI 5 – Il giovane nigeriano perde quasi tutti i contrasti con gli avversari. Come tutto il centrocampo biancoceleste non è in giornata.

HERNANES 5,5 – Prova in qualche occasione ad impostare il gioco, ma non riesce ad essere decisivo. Pericoloso in qualche rapido scambio con connazionale Ederson, ma difficilmente riesce ad arrivare al limite dell’area di rigore avversaria.

EDERSON 5 – Come molti, non è al top della forma. Lo si capisce quando c’è la volontà di superare in velocità avversari sulla carta più lenti, ma che fisicamente stanno meglio e che riescono a bloccare sul nascere tutti i suoi tentativi.

CANDREVA 6,5 – Se non fosse per lui e Biabiany, il Tardini avrebbe dormito per gran parte della gara. L’unico degli uomini di Petkovic con una forma fisica eccellente, e in grado di creare qualche occasione da gol. Molti i cross al centro dell’area di rigore e molti i calci d’angolo conquistati. Pecca di egoismo e imprecisione nel momento in cui la lucidità comincia a mancare.

KLOSE 5,5 – Il panzer tedesco non è al top della forma. Non riesce a segnare dallo scorso dicembre. Ha una grossa occasione a metà della prima frazione di gara ma prende male le misure e spreca una ghiotta occasione da gol.

KOZAK 5,5 -L’attaccante ceco in un paio di minuti va vicinissimo al gol ma sono altrettante quelle sprecate. Segna un gol negli ultimi secondi di partita ma il guardalinee segnala un fuorigioco, millimetrico ma la segnalazione è giusta, che spezza il sogno di Petkovic di portare 3 punti a casa.

FLOCCARI 6,5 – Dal suo ingresso le cose per la Lazio si mettono bene. Molte le giocate importanti proprio dell’ex Parma che per poco non riesce a mettere la palla alle spalle di Mirante con un bolide da fuori area che fa la barba al palo. Forse bisognerebbe affiancarlo a Klose nelle prossime partite.

PETKOVIC 6 – Riesce a schierare dopo tanto tempo la difesa titolare, ma la condizione fisica della squadra non è delle migliori. Non può fare più di tanto con giocatori ormai bolliti e che riescono a malapena ad avere 60′ di autonomia.

a cura di Sebastiano Mongelli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *