Antonio Foccillo
No Comments

Milan-Catania 4-2: un ‘ Pazzo’ diavolo in rimonta si riprende il terzo posto

Milan-Catania 4-2: un ‘ Pazzo’ diavolo in rimonta si riprende il terzo posto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

A San Siro il Milan si impone sul Catania per 4-2 e riconquista il terzo posto, per un pomeriggio occupato dalla Fiorentina. Incredibile doppio vantaggio degli etnei prima con Legrottaglie e poi con Bergessio. E’ però l’entrata di Pazzini a cambiare completamente il volto della partita grazie alla sua doppietta. Nel finale c’è gloria anche per il rientrante Balotelli su calcio di rigore.

LA PARTITA

PRIMO TEMPO – Milan che parte subito fortissimo con grande pressione sugli ospiti . Prima grande occasione al 16′ con Balotelli che non riesce a deviare un gran cross in area di Boateng. Al 18′ ci prova ancora Balotelli con una conclusione che però termina fuori. Al 30′ arriva il vantaggio inaspettato del Catania con l’ex Legrottaglie che va in goal come all’andata: grande stacco di testa su calcio di punizione dalla trequarti di Lodi. Dodicesimo goal su calcio da fermo preso dal Milan. Rossoneri che si buttano a cercare il pareggio. Al 32′ clamoroso batti e ribatti nell’area del Catania con due tiri ribattuti a Balotelli e Boateng. Difensori catanesi letteralmente immolatisi per evitare il goal. Dopo un minuto El Shaarawy gira per Boateng che colpisce la traversa. Incredibile forcing del Milan che si concretizza al 44′ con il pareggio di Flamini,  che trova il goal dal limite dell’area con una rasoiata che va nell’angolino.

balotelli a rischio diffida e multa

SECONDO TEMPO – Dopo 5 minuti dall’inizio della ripresa ci prova Boateng di testa da calcio d’angolo con Lodi che salva sulla linea.  Dopo due minuti ci prova El Shaarawy, ma la sua conclusione viene deviata da un ottimo Frison, autore di una grande prestazione. Al 65′ ancora un colpo di scena, con il secondo vantaggio del Catania grazie a Bergessio, che indovina un grande pallonetto di sinistro. Amelia non può nulla. Al 68′ arriva la svolta del match con l’entrata in campo di Gianpaolo Pazzini che al 75′ trova il pareggio per i suoi: conclusione dal limite di Balotelli, Frison devia male, Pazzini si avventa sul pallone, calcia e la palla si insacca dopo aver colpito il palo. Neanche il tempo di esultare che Pazzini si ripete al 77′ portando in vantaggio il Milan : contropiede del Milan con El Shaarawy che mette in mezzo per il ‘ Pazzo’ che deve solo mettere in rete. Alla grande rimonta rossonera non poteva non partecipare ‘ Super Mario Balotelli ‘ che al 92’ viene steso da Izco in area: calcio di rigore ! Balotelli si presenta sul dischetto e con la solita freddezza spiazza Frison. La partita termina cosi 4-2 per il Milan e ritorna al terzo posto in classifica momentaneamente occupato dalla Fiorentina.

IL TABELLINO

MILAN 4 (44′ Flamini, 75′, 77′ Pazzini, 92′ rig. Balotelli )

CATANIA 2 (30′ Legrottaglie, 65′ Bergessio)

MILAN (4-3-3): Amelia, Abate, Bonera, Mexes, De Sciglio, Nocerino ( 68′ Pazzini), Montolivo, Flamini, El Shaarawy ( 82′ Muntari), Balotelli, Boateng ( 87′ Niang). All.: Allegri

CATANIA (4-3-3): Frison, Izco, Legrottaglie, Rolin, Marchese, Lodi, Almiron ( 82′ Biagianti), Castro, Barrientos, Bergessio, Gomez. All.: Maran

AMMONITI : 9′ De Sciglio (M), 26′ Bergessio (C), 37′ Frison (C), 41′ Legrottaglie (C), 72′ Balotelli (M), 77′ Barrientos (C), 77′ Flamini (C), 85′ Marchese (C)

ARBITRO : Massa

Antonio Foccillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *