Matteo De Angelis
No Comments

Ligue 1, 34.ma giornata: il PSG non sbaglia un colpo, ma il Marsiglia non molla

Il Lione rischia il terzo posto, si anima la lotta per non retrocedere

Ligue 1, 34.ma giornata: il PSG non sbaglia un colpo, ma il Marsiglia non molla
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

E ora il titolo è a un passo. Nella 34a giornata di Ligue 1 il PSG supera 1-0 l’Evian e resta a +9 sul Marsiglia: la prossima settimana per gli uomini di Ancelotti ci sarà il primo match ball stagionale. Si accende intanto la lotta per il terzo posto con il Lione che resta a soli due punti di vantaggio sul St.Etienne, mentre in fondo alla classifica è gran bagarre per evitare la retrocessione.

PSG, TITOLO A UN PASSO – Quinta vittoria consecutiva per il PSG e titolo a un passo. Gli uomini di Carlo Ancelotti battono 1-0 in trasferta l’Evian e restano a +9 sul Marsiglia. Decisiva la rete dell’argentino Pastore al 50′, con il PSG che chiude in nove per il doppio giallo rimediato da Verratti all’80’ e il rosso diretto a Beckham al 92′. La prossima settimana i parigini affronteranno il Valenciennes tra le mura amiche: qualora Ibra e compagni dovessero vincere, e il Marsiglia non andare oltre il pari con il Bastia, il PSG festeggerà con tre giornate d’anticipo la vittoria della Ligue 1. Vince di misura il Marsiglia: i ragazzi di Elie Baup superano 1-0 in trasferta il Lorient e consolidano il secondo posto in classifica. Basta una rete di Valbuena al 25’ a regalare i tre punti all’OM. La gara, accesa già nel corso dei novanta minuti, si infiamma poi nel finale: il portiere del Lorient, Audard, colpisce con uno schiaffo in pieno volto Valbuena e ne nasce una vera e propria rissa che porta alle espulsioni dello stesso Audard e di Andrè Ayew. Si attendono comunque ulteriori provvedimenti disciplinari. Scivola a -4 dal Marsiglia il Lione, bloccato sull’1-1 tra le mura amiche dal St.Etienne nel big match di giornata. Zouma al 29′ illude gli ospiti, che in caso di vittoria avrebbero scavalcato proprio il Lione in terza posizione, ma Gourcouff al 54′ pareggia i conti.

CRISI BREST, BENE IL NIZZA – Spettacolo e tanti gol nell’anticipo del venerdì tra Lille e Sochaux, con le squadre in lotta per obiettivi totalmente diversi e che si spartiscono la posta in palio in virtù del 3-3 finale. Padroni di casa stratosferici nei primi due terzi di gara, con il risultato in cassaforte già dopo 48 minuti grazie alla doppietta di Kalou (26’ e 45’) e alla rete di Basa (48’). Ci si aspetta una goleada, ma il Sochaux, in piena lotta salvezza, ha un sussulto d’orgoglio e in meno di dieci minuti riesce a raggiungere un insperato pareggio con il gol di Kante (79’) e alla doppietta di Nogueira (84’ e 87’). Raggiunge il Lille al quinto posto in classifica il Nizza, che batte 3-1 il fanalino di coda Troyes e continua a lottare per un posto in Europa League. Ospiti in vantaggio al 21′ con Yattara, ma i padroni di casa ribaltano il risultato già nella prima frazione grazie ai gol di Civelli (34′) e Cvitanich (45′). Nella ripresa ci pensa poi Bruins al 77′ a chiudere definitivamente i giochi, con il Troyes che è ora a -6 punti dalla zona salvezza. Continua la crisi nera del Brest, sconfitto 2-0 tra le mura amiche anche da un Rennes che non ha più nulla da chiedere al campionato: Doucoure al 28’ e Montano al 38’ fanno tornare gli ospiti al successo dopo quattro sconfitte, mentre per il Brest, giunto al settimo ko consecutivo, la strada per la permanenza in Ligue 1 si fa sempre più in salita. Torna al successo l’Ajaccio, che batte 2-1 il Montpellier e prende una bella boccata d’ossigeno nelle zone pericolose di classifica. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, gli isolani restano in dieci al 47’ per il rosso diretto a Diawara: il Montpellier ne approfitta e dieci minuti più tardi trova la rete del vantaggio con Mounier. I campioni in carica però non riescono a controllare il risultato e crollano nel finale: El Kaoutari all’81 viene espulso per un fallo in area di rigore, Delort non sbaglia dal dischetto e fa 1-1. Con le due squadre di nuovo in parità numerica l’Ajaccio, spinto dal sostegno del proprio pubblico, trova la rete che ribalta il risultato e vale i tre punti con Oliech al 91’. Terminano invece 0-0 le restanti tre gare del sabato pomeriggio: Bastia-Tolosa, Bordeaux-Reims e Valenciennes-Nancy.

GARE E CLASSIFICA – Ecco il riepilogo della 34.ma giornata di Ligue 1

26/04 – Lille-Sochaux 3-3
27/04 – Lorient-Marsiglia 0-1
27/04 – Ajaccio-Montpellier 2-1
27/04 – Bastia-Tolosa 0-0
27/04 – Bordeaux-Reims 0-0
27/04 – Brest-Rennes 0-2
27/04 – Valenciennes-Nancy 0-0
28/04 – Lione-St.Etienne 1-1
28/04 – Nizza-Troyes 3-1
28/04 – Evian-PSG 0-1

PSG 73 punti; Marsiglia 64 punti; Lione 60 punti; St.Etienne 58 punti; Lille Nizza 57 punti; Lorient 50 punti; Montpellier Bordeaux 48 punti; Rennes 45 punti; Tolosa 42 punti; Valenciennes 41 punti; Bastia 40 punti; Ajaccio Reims 38 punti; Nancy 35 punti; Evian e Sochaux 34 punti; Brest 29 punti; Troyes 28 punti.

Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *