Redazione

Champions, B. Dortmund – Real Madrid: Lewandoswki super con 4 gol

Champions, B. Dortmund – Real Madrid: Lewandoswki super con 4 gol
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Mou: “Hanno meritato. Klopp: “Partita indimenticabile”

Lewnsoski, 4 gol per lui nella serata di Champions

Lewnsoski, 4 gol per lui nella serata di Champions

DORTMUND, 25 APRILE – Germania batte Spagna 8-1: questo è il desolante risultato per le squadre iberiche in Champions League. Bayern Monaco e Borussia Dortmund, prima e seconda in Bundesliga, hanno matato la prima e la seconda della Liga spagnola, vale a dire Barcellona e Real Madrid. Ieri, per restare su un tema attuale, ovvero la Champions, la squadra del “Mago Klopp” ha rifilato un sonoro 4-1 ai Mourinho’s boys che non hanno capito molto della gara, facendosi scappare il trio Lewandowski – Goetze – Reus da tutte le parti. In particolar modo il bomber polacco, autore del poker decisivo, è riuscito a fare il bello ed il cattivo tempo nelle retroguardia madridista. Da par loro, i blancos, non hanno combinato molto, andando in rete solo con uno svarione di Hummels sul finire della prima frazione di gioco, con la palla insaccata da Cristiano Ronaldo.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA – A fine gara, il tecnico portoghese, Josè Mourinho, ha ammesso la superiorità degli avversari e la difficoltà di rimonta nel match di ritorno: Ha meritato la vittoria: sono stati più forti di noi, sono stati meglio di noi in tutte le situazioni e arrivavano prima su tutti i palloni. Ha vinto la squadra migliore. Chiedevo giustizia e stasera il calcio è stato giusto. Quando io non merito di vincere non vinco. La gara di ritorno? Molto difficile, molto difficile ma vediamo. E’ un duro colpo ma meritato, in ogni gol subito abbiamo sbagliato noi. Erano tutte situazioni controllabili e invece le abbiamo sbagliate. Non riesco a dare una spiegazione. Certo loro sono stati più aggressivi e noi non siamo riusciti a contrastarli. Il Borussia ha giocato una partita incredibile, quando le cose non girano bene sull’impostazione della palla difficile arrivare lontano. E’ tutto difficile da spiegare e da accettare. Non credo si sia trattato di un problema fisico, noi siamo arrivati qui in Champions nella migliore condizione. Abbiamo sbagliato a livello di mentalità e di concentrazione e siamo stati penalizzati da questi aspetti”.

Una serata indimenticabile invece, per Jurgen Klopp, tecnico del Borussia Dortmund, che non poteva certo chiedere di più ai suoi ragazzi: Una partita indimenticabile. Fortunatamente ho l’esperienza necessaria per sapere che dobbiamo giocare la partita di ritorno. Ora il mio Borussia deve stare attento a non impazzire di felicità“.

Il giovane tecnico tedesco elogia il pubblico per l’atteggiamento nei confronti del partente Goetze: La partita l’ha vinta il pubblico, è normale che qui la gente sia delusa per quanto emerso ieri. Solo un pubblico così poteva accompagnare anche Mario Gotze in questa serata. La reazione più bella, questo è un grande club“. Ci potrebbe essere un condizionamento per Goetze in caso, ormai scontato, di accesso alla finale, ma Klopp non vuole pensarci: Ora dobbiamo pensare solo al prossimo impegno, per ora ci fermiamo qui. Si può raggiungere un grande risultato solo ragionando passo dopo passo”.

Non potevano mancare le dichiarazioni del protagonista della serata, il polacco Robert Lewandoswki, il quale, oltre ad una serata magica, ha collezionato anche il record di gol realizzati in una semifinale di Champions League: “E’ stata una gara incredibile, adesso vogliamo arrivare in finale. Massima concentrazione e a Madrid servirà dare il massimo. Abbiamo dimostrato quanto valiamo, nella gara di ritorno a Madrid, dovremo difenderci di più perché loro in casa difficilmente sbagliano. Non siamo ancora in finale e per arrivarci dobbiamo dare il massimo. Sono felicissimo, è stato incredibile segnare quattro gol”. Voci di mercato, danno il polacco partente, direzione anche per lui Monaco di Baviera, alla corte di Pep Guardiola, ma lui minimizza: Al momento non hanno valore, io ho un solo obiettivo ed è quello di arrivare in finale. A Madrid saremo concentrati per conquistare il pass per Wembley e provare a vincere la Champions League“.

LA STAMPA SPAGNOLA – In Spagna, i giornali parlano di una disfatta. Marca apre con Desastre del Madrid, ritenendo quasi impossibile una rimonta nella sfida di ritorno in Champions al Bernabeu. Di diverso parere è As, il quale titola Lewandowski obliga a un milagro‘. Infine, Sport.es titola ‘Lewandowski destripa al Madrid, mentre il Mundo Deportivo parla di disfatta totale, titolando Debacle total del Real en Dortmund.

Massimiliano di Cesare

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *