Vincenzo Galdieri
No Comments

Real e Barcellona, remuntada o auf wiedersehen?

Qual è la fusione tra Champions League e Bundesliga? Semplice: Bundesleague. Appellativo divertente, ma estremamente reale

Real e Barcellona, remuntada o auf wiedersehen?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

 MADRID, 30 APRILE – Qual è la fusione tra Champions LeagueBundesliga? Semplice: BundesleagueAppellativo divertente, ma estremamente reale. Perché mai come quest’anno la massima competizione continentale parla tedesco. Lo stradominio teutonico era nell’aria, le eliminazioni in serie di Arsenal, Shakthar, Malaga e Juventus ad opera dei giganti Bayern e Borussia avevano dato già un chiaro segnale. Ma la conferma definitiva si è avuta la settimana scorsa, quando le due superpotenze germaniche hanno fatto a brandelli Barcellona e Real Madrid: non proprio le ultime arrivate. A questo punto, la finale made in Deutschland sembra un’ipotesi sempre più tangibile, alla faccia di chi già pregustava il Clasico versione Champions. Ma non è detta l’ultima parola…

Mario Gotze al Bayern

Mario Gotze, stella del Dortmund

REMUNTADA O AUF WIEDERSEHEN? – Per i grandi dominatori della competizione c’è un ultimo ostacolo da superare: il pericolo di remuntada. Gli spagnoli in situazioni di difficoltà si esaltano e sono esperti di campagne mediatiche caricatrici, come quelle promosse da Barcellona e Real Madrid nell’ultima settimana. Non sarà facile, ma loro ci proveranno.

Ha oggettivamente maggiori possibilità la banda di Mou. Perché il sorprendente Dortmund ha più punti deboli del mastodontico Bayern, e perchéè più facile vincere 30 che 5-0. Josè si gioca tutto e questa, se dovesse andare male, potrebbe essere la sua ultima partita importante alla guida dei Galacticos: c’è da scommettere lui e suoi daranno il massimo. Anche perché ci sono ulteriori stimoli: lui insegue la Terza coppa con tre squadre diverse, il Real sogna la storica Decima. 

Gli alieni del Barcellona invece dovrebbero compiere un’impresa da annali del calcio. Al Bayern di oggi è difficile fare un gol, figuriamoci cinque. Le possibilità di passare il turno sono ridotte al lumicino, ma visto che si parla della squadra più forte di tutti i tempi è vietato mettere la mano sul fuoco. Insomma, ci sarà da divertirsi. Perchè gli spagnoli sognano la remuntada, ma i tedeschi non vedono l’ora di dire una volta per tutte: “Auf wiedersehen“.

A cura di Vincenzo Galdieri 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *