Nadia Gambino
No Comments

Milan: El Shaarawy non segna più… Attacco in stand-by senza Balo

Milan: El Shaarawy non segna più… Attacco in stand-by senza Balo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Milan: El Shaarawy non segna più... Attacco in stand-by senza BaloMILANO 23 APRILE – Che succede al “Piccolo Faraone”? Che succede all’attacco del Milan? In tanti si fanno questa domanda, dopo che la squadra di Allegri ha rimontato una classifica deficitaria, con 14 partite di fila senza mai perdere in questo 2013 e dopo che i rossoneri si sono ritrovati ad un passo dal secondo posto, che visto l’inizio della stagione, sarebbe stato un risultato straordinario.
La fase calante del 2013 –  Poi, quel secondo tempo contro la Fiorentina, dove i rossoneri in superiorità numerica si fanno rimontare 2 gol subendo il pareggio della Viola. Pareggio che arriva anche contro il Napoli, nel match che i rossoneri potevano vincere dopo esser passati in vantaggio. Anche qui, vantaggio non ben amministrato. E alla fine arriva la sconfitta contro la Juventus. Così il distacco dalla Fiorentina, che ora ci crede per davvero, si riduce ad un punto, in un momento delicatissimo per l’attacco rossonero che non segna più. Infatti non solo sono arrivati 2 punti sui nove a disposizione nelle ultime tre partite, ma i gol realizzati dal Milan portano la firma di due centrocampisti, Flamini e Montolivo.

L’ attacco non trova più i gol – Poi, il silenzio. Robinho, non è entrato in partita contro la Juve,così come PazziniBojan, ormai è lontanissimo dai rossoneri che sembrano non intenzionati a riscattarlo dal Barcellona a fine stagione. Niang è ancora acerbo e poco incisivo. E così diventa ancor più evidente il digiuno dal gol di El Shaarawy, decisivo nella prima metà del campionato, quando era il re incontrastato dell’attacco milanista e della classifica marcatori. Adesso, superato da Cavani e anche da Di Natale. Per lui solo 2 reti nel 2013. E così, la squalifica di SuperMario ha pesato di più nelle ultime partite. Senza i suoi gol il Milan ha perso punti importanti per la Champions.

Finale di stagione decisivo – Ora sarà determinante il finale di stagione, con la Fiorentina pronta ad approfittare di un altro passo falso dei rossoneri. Anche Berlusconi è preoccupato da questo stand-by della sua squadra proprio in un momento così delicato della stagione. E la panchina di Allegri è tornata a traballare. Domenica il Milan affronterà il Catania. Ritroverà Balotelli, sperando che El Shaarawy si sblocchi e ritorni al gol. Non arrivare al terzo posto, scatenerebbe una rivoluzione in casa Milan. Rivoluzione che Galliani non si può permettere dopo aver chiuso il bilancio in positivo. L’ a.d. rossonero vorrebbe non cambiare faccia alla squadra ma apportare semplici ritocchi. Adesso però servirà innanzitutto concentrazione già domenica sera. Una vittoria del Milan allontanerebbe le nubi degli ultimi giorni. Serviranno i gol. L’attacco del Milan è avvisato ed obbligato a rispondere.

Nadia Gambino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *