Filippo Di Cristina

Eroico Rocchi, l’Inter torna a sorridere: 1-0 al Parma

Eroico Rocchi, l’Inter torna a sorridere: 1-0 al Parma
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

tommaso-rocchiMILANO, 21 APRILE –  Forse l’ultima chiamata per l’Inter quest’anno, l’ultima occasione per Strama davanti ad un pubblico di casa stanco e frustrato dalle continue sconfitte. Inter che si schiera con un 4-3-3  forse un po’ azzardato mentre il Parma risponde con un modulo speculare affidandosi all’estro di Amauri in attacco

PARMA D’ASSALTO –  La partita si presenta subito vivace, con continui capovolgimenti di fronte a dispetto di quanto ci si aspettava, le squadre si studiano e fanno divertire. La prima occasione capita sui piedi di Kuzmanovic che dopo un bel fraseggio prova a sorprendere da fuori area Mirante; il centrocampista interista manda però alto sopra la traversa. Al 16° minuto l’inter spreca un’incredibile palla goal. Cross su punizione di Pereira,dopo un rimpallo fortunoso il pallone arriva sui piedi di Schelotto che lo spara sul portiere con tutta la porta spalancata davanti. Al minuto 27 Sansone si invola verso la porta di Handanovic che gli nega la gioia del goal. Non passa nemmeno un minuto e Parolo tira una bordata verso la porta interista, ancora una volta il portierone neroazzurro si supera mandando fuori, dall’angolo conseguente la palla arriva a Valdes che con un tiro a girare coglie la traversa. Momentaccio per l’inter. Al minuto 33 è Marchionni che ancora da fuori area tenta il tiro che si infrange sui cartelloni pubblicitari. Si rivede l’Inter al 36° minuto, ancora con Schelotto che tira trovando l’opposizione di Benalouane

SECONDO TEMPO – Donadoni capisce che può far male all’inter e si gioca la carta Biabiany per sorprendere in velocità la squadra neroazzurra, Stramaccioni invece manda gli stessi 11 in campo. Nulla da segnalare fino al minuto 62 data la partita noiosa e priva di spunti da entrambe le parti. Rocchi viene ignorato dai difensori ducali e prova il tiro in porta che però non sortisce alcun effetto. Sette minuti dopo il Parma si fa vivo, Amauri serve Sansone che a rimorchio tira fuori di poco alla destra di Handanovic. Altro cambio per il Parma, esce Coda ed entra Santacroce mentre per l’inter entra Garritano per Schelotto. Con la partita che si avvia verso i titoli di coda è ancora il Parma che si fa vivo davanti Handanovic che ci mette la faccia, in tutti i sensi, con una grande parata. Al minuto 81 si sblocca la partita. Apertura di Kovacic su Jonathan che vede Rocchi solissimo al centro dell’area, tiro sporco che beffa Mirante.

FILIPPO DI CRISTINA

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *