Redazione
No Comments

Stephan El Shaarawy ed Ester Giordano, la coppia del momento

Stephan El Shaarawy ed Ester Giordano, la coppia del momento
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

El ShaarawyMILANO, 18 APRILE – Stephan El Shaarawy ed Ester Giordano, la coppia del momento. L’attaccante del Milan e la hostess milanese sono al centro delle pagine di gossip degli organi di informazione e c’è chi insinua che, dietro al calo di rendimento dell’ex punta del Genoa, ci sia proprio la relazione con la sua attuale fidanzata.

LA FIDANZATA – Ester Giordano vive a Paderno Dugnano in provincia di Milano ed è una ragazza estroversa ed esplosiva che lavora come hostess e come pr in diverse discoteche della sua zona di residenza. E’ amante del divertimento e i maligni la identificano come la causa delle recenti prestazioni sotto il livello di eccellenza a cui El Shaarawy aveva abituato i tifosi del Milan. Lei tuttavia smentisce assicurando che il giocatore nel giro della nazionale fa vita da atleta e va a letto presto senza esagerare con la vita notturna. In ogni caso la coppia è sempre più sotto le luci dei riflettori che hanno consentito alla bella ragazza milanese di diventare ormai una piccola celebrità.

LA CRISI DI GOAL DI EL SHAARAWY – E’ evidente come il faraone nell’ultimo periodo non sia riuscito a mantenere la strabiliante media realizzativa della prima parte del campionato. Nelle ultime 8 gare El Shaarawy è andato a segno solamente in una occasione e nell’ultima sfida contro il Napoli è stato lasciato inizialmente in panchina da Massimiliano Allegri che ha giustificato l’esclusione affermando come il giocatore sia stanco fisicamente e di testa. Certamente in questo discorso ha influito l’ingaggio a Gennaio di Mario Balotelli che si è subito impossessato della ribalta del reparto avanzato rossonero lasciando ai compagni di squadra solamente le briciole e relegando l’italo-egiziano ad un ruolo marginale rispetto ai mesi precedenti. Era inoltre in ogni caso impensabile che un ragazzo di poco più di 20 anni riuscisse a continuare per tutta l’annata con il ritmo tenuto nella fase iniziale e quindi è molto probabile che il calo dell’attaccante rossonero sia una questione fisiologica che dovrebbe risolversi quanto prima. Questo è quello che spera l’entourage rossonero e anche il Commissario Tecnico della Nazionale Cesare Prandelli che ha già inserito El Shaarawy nel nucleo azzurro che parteciperà alla spedizione per i Mondiali in Brasile nell’estate del 2014.

Mauro Leone

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *