Redazione
No Comments

Serie B, 37esima Giornata: Sassuolo +7 sul Livorno, Novara da record

Seferovic e Maccarone gli eroi di giornata

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Padova-Empoli serie BROMA, 18 APRILE – La 37° giornata di Serie B ha sancito la matematica retrocessione del Grosseto in Serie B, ma anche un allungo, in vetta, del Sassuolo corsaro a Reggio Calabria su un Livorno che perde contro il Novara tra le mura amiche. C’è poi l’Hellas Verona, che non riesce a sfatare il tabù derby, ma in generale la prova di maturità per fare quel salto necessario per conquistare l’accesso diretto alla serie A senza passare dai playoff.

Il Sassuolo espugna il “Granillo” 2-0 grazie alla reti di Boakye, che prima di segnare si divora un altro paio di occasioni, e dell’ex di turno Missiroli che mette al sicuro il risultato. Perde invece il Livorno, 3-1 in casa con il Novara, per effetto delle tre reti messe a segno da Seferovic, arrivato a gennaio in prestito dalla Fiorentina: bellissimo il terzo gol. Il Livorno accorcia le distanze solo all’88, grazie alla rete del giovane ghanese, arrivato anch’egli in prestito, dall’Inter, Duncan. Pareggio a reti bianche tra Hellas Verona e Cittadella.

Bella vittoria dell’Empoli: gli uomini di Sarri sì impongono 5-0 sulla Juve Stabia, che accarezzava sogni di gloria per un accesso in zona playoff. Le reti portano le firme di Saponara e Tavano, autori di una doppietta e della rete di Maccarone che ha confezionato assist per gli altri quattro gol. Come detto, la vittoria del Brescia sancisce la retrocessione del Grosseto. Le rondinelle vincono 3-1 contro i maremmani grazie alla doppietta di Caracciolo ed al gol di Scaglia, inutile il gol di Delvecchio su calcio di rigore. La sconfitta di Vercelli contro la Pro, per 2-1, costa la panchina al tecnico lombardo Fabrizio Castori: i piemontesi vanno in vataggio dopo 7 minuti con Ranellucci, pareggio momentaneo del Varese con Rea, ma su finale di tempo è Borghese a fissare il risultato per la Pro Vercelli. Pareggio senza reti tra Modena e Bari.

Conquista un punto in rimonta la Ternana di Domenico Toscano, sul campo del Lanciano: i frentani si portano in vantaggio con Turchi, pareggio umbro siglato da Ceravolo. Il Padova di Fulvio Pea torna alla vittoria e conquista 3 punti importanti contro il Crotone: i patavini si portano sul doppio vantaggio con Iori su rigore e con il gol di Cutolo, i calabresi accorciano le distanze solo all’88 con Ciano. Riesce a fare suoi i tre punti anche lo Spezia, vittorioso contro il Cesena in virtù della rete del giovane Okaka. Infine, in coda, Giacomelli decide la sfida tra Vicenza ed Ascoli in favore dei vicentini.

Dopo 37° Giornate ecco la classifica di Serie B: Sassuolo 77; Livorno 70; Hellas Verona,69; Empoli 63; Novara 59; Brescia 53; Varese 52; Juve Stabia, Modena 48; Ternana, Padova 47; Crotone 46; Spezia, Cesena 45; Bari, Cittadella 44; Virtus Lanciano 43; Reggina 41;Ascoli, 40; Vicenza 35; Pro Vercelli 31; Grosseto 23.

Ecco la classifica marcatori: Ardemagni (Modena) 20; Sansovini (Spezia), Zaza (Ascoli), Cacia (Hellas Verona), Tavano (Empoli) 18; Paulinho (Livorno) 16; Ebagua (Varese), Maccarone (Empoli),  15; Caputo (Bari), Gonzalez (Novara) 14; Corvia (Brescia), Siligardi (Livorno), 13; Succi (Cesena), 12; Bellingheri, Dionisi (Livorno), Comi (Reggina), Boakye, (Sassuolo), Saponara (Empoli), 11; Farias (Padova), Berardi, Pavoletti (Sassuolo), Caracciolo (Brescia) 10; Terranova (Sassuolo), Gabionetta (Crotone), Malonga (Vicenza), Cutolo (Padova) 9.

Massimiliano di Cesare

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *