Filippo Di Cristina

Coppa Italia, Stramaccioni: “Il mio futuro non dipende dalla Roma”

Coppa Italia, Stramaccioni: “Il mio futuro non dipende dalla Roma”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il tecnico romano sembra essere sicuro di rimanere sulla scottante panchina dell'Inter

STRAMACCIONI E ZANETTI DELUSI DOPO INTER-TOTTENHAMMILANO, 16 APRILE – Il destino offre degli spunti curiosi e sembra giocare intrecciando i fili delle nostre vite. E’ il caso di Andrea Stramaccioni, attuale allenatore dell’inter, che, sotto critiche e pressione, si accinge ad affrontare la partita di ritorno della semifinale di Coppa Italia contro la Roma. La triste storia di Strama ci racconta di un ragazzo che alla prima partita, agli albori della sua carriera, subisce un infortunio che lo costringe al ritiro dal calcio giocato e ad abbandonare il suo sogno di vestire la maglia giallorossa.

ARRIVA LA ROMA – Ma torniamo ai giorni nostri e guardiamo chi il destino ha deciso di porre sulla strada della rinascita diStramaccioni. Probabilmente il tecnico romano si giocherà la permanenza sulla panchina meneghina proprio contro la Roma nel ritorno della semifinale di coppa Italia. All’andata vinse la Roma contro un’Inter a pieno organico. Adesso Stramaccioni dovrà affrontare questa delicatissima partita  senza lo squalificato Guarìn e gli infortunati Milito, Palacio, Cassano, Gargano, Nagatomo. Una rosa rimaneggiata per la partita più importante della carriera interista di Stramaccioni.

LE PAROLE DEL MISTER – In conferenza stampa Stramaccioni ha mostrato il suo solito atteggiamento sicuro e ha espresso ai giornalisti presenti la volontà di fare bene fino al 30 giugno, data in cui sarà Moratti a tirare le somme di questa stagione. Strama ha così continuato:” Conosco la tempra dei miei giocatori, non prometto la finale ma daremo il massimo.  A chi gli chiedeva del mercato Stramaccioni ha risposto:” L’Inter sta lavorando per il futuro, ha chiuso certe operazioni sulle quali è stato chiesto il mio parere

Filippo di Cristina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *