Antonio Foccillo
No Comments

Lazio-Juventus 0-2 : Vidal spezza il tabù Lazio con una doppietta

Tutti nel primo tempo i goal del cileno. Ripresa sotto tono, con le due squadre che non tentano l'affondo e la rimonta.

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

ROMA, 15 APRILE – La Juventus rompe il tabù Lazio e si impone all’Olimpico per 2-0 con una doppietta di Vidal. Entrambi i goal nel primo tempo su calcio di rigore. Le assenze in casa Lazio si sono fatte sentire con Cana protagonista in negativo del match, essendo l’autore del fallo da rigore su Vucinic ed avendo deviato l’assist del montenegrino diretto a Marchisio sui piedi di Vidal.

PRIMO TEMPO – Al 7′ primo affondo della Juventus Vucinic viene steso da dietro da Cana ed è calcio di rigore: Vidal si presenta sul dischetto e spiazza Marchetti. Vantaggio per i bianconeri. Al 20′ punizione di Pirlo, Vucinic prova a girare ma Marchetti respinge. Al 25′ occasionissima per la Lazio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Cana si ritrova di fronte a Buffon, tenta la girata al volo di sinistro ma manca completamente il pallone. Clamorosa occasione per la Lazio. Al 28′ arriva il raddoppio della Juventus ancora con Vidal, bravo a sfruttare un assist di Vucinic per Marchisio deviato da Cana. Tocco sotto e palla in rete. Al 35′ ci prova Marchisio che si libera di Ciani in corsa, ma Cana devia sul fondo il suo tiro. E’ una Juventus arrembante, con la Lazio che ha pian piano ridotto gli attacchi, rinunciando soprattutto le folate offensive sulle fasce che all’inizio del primo tempo caratterizzavano la fase offensiva dei padroni di casa. Al 41′ punizione di Candreva deviata di testa da Pirlo, la palla diventa velenosissima ma Buffon riesce a deviarla.

SECONDO TEMPO – Lazio che inizia la ripresa con Ederson e Kozak, dispondendosi con un 3-4-1-2 che sembra dare una marcia in più agli uomini di Petkovic che pressano la Juventus. Il dominio biancoceleste dura per poco, la Juventus riprende subito il dominio del campo. Al 50′ ci prova Ciani di testa quasi dal limite dell’area su cross di Gonzalez, Buffon ci arriva e smanaccia. Al 56′ clamorosissima occasione sprecata da Marchisio, che si ritrova a tu per tu con Marchetti che respinge una punizione di Pirlo, ma il numero 8 bianconero provando l’acrobazia lancia la palla alta sulla traversa. Al 60′ è la Lazio a divorarsi una grande occasione con Kozak che a due passi dalla porta non impatta bene un cross di Ederson dalla destra. I ritmi calano notevolmente, con la Juventus che si limita a controllare il match e la Lazio che non riesce a pungere. Al 93′ ci prova Klose con una conclusione dall’interno dell’are che termina alta sulla traversa.

IL TABELLINO

LAZIO 0

JUVENTUS 2 (8′, 28′ Vidal)

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Gonzalez, Ciani, Cana, Stankevicius; Ledesma ( 66′ Crecco); Candreva, Hernanes ( 46′ Kozak) , Onazi, Mauri ( 46′ Ederson) ; Klose. All.: Petkovic

Juventus (3-5-1-1): Buffon; Barzagli, Bonucci, Peluso; Lichtsteiner ( 66′ Padoin), Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Marchisio ( 88′ Giaccherini); Vucinic ( 86′ Quagliarella). All. Conte

AMMONITI: 7′ Cana (L), 14′ Vidal (J), 40′ Peluso (J), 52′ Ciani (L)

ESPULSI

ARBITRO: Giannoccaro

Antonio Foccillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *