Antonio Foccillo

Milan-Napoli 1-1: sintesi e tabellino del match

Milan-Napoli 1-1: sintesi e tabellino del match
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Flamini e Pandev nel primo tempo regalano gli unici lampi di un match giocato sottotono.

Milan-Napoli 1-1: sintesi e tabellino del match

MILANO, 14 APRILE – Finisce 1-1 il primo posticipo della 32 giornata di Serie A. Dopo un primo tempo pirotecnico, la ripresa non regala grandi emozioni e le squadre giocano come se si accontentassero del pari. Nella ripresa espulso Flamini. Il distacco resta di 4 punti, mentre la Juventus ha la possibilità di allungare sui partenopei.

LA PARTITA

PRIMO TEMPO – Dopo 4 minuti ci prova subito il Napoli che si fa vedere prima con un calcio d’angolo e poi con Maggio che prova la conclusione da posizione defilata. Abbiati attento. Dopo un minuto si fa pericoloso il Milan con Boateng che prova la conclusione da fuori area, Cannavaro devia ma De Sanctis riesce a ritrovare il tempo e a deviare. Robinho si avventa sulla deviazione ma il suo traversone al centro viene spazzato. All’8 ci prova di testa Pazzini su calcio d’angolo. Al 12′ ci prova ancora Boateng inserendosi da dietro su cross di Muntari, ma la palla va di poco fuori. Al 18′ il Napoli chiede calcio di rigore per fallo di mano di Flamini, ma Rocchi dissipa ogni dubbio facendo continuare. Al 29′ arriva il vantaggio del Milan con Matheu Flamini : scambio tra Robinho e Pazzini che viene steso da Britos, palla che arriva al centrocampista francese che calcia di sinistro di prima intenzione e batte De Sanctis dal limite dell’area . Neanche il tempo di esultare per gli uomini di Allegri che arriva il pareggio del Napoli con Goran Pandev al 32′: Hamsik dalla sinistra dell’area di rigore riceve palla e mette al centro dove il macedone è completamente solo e può insaccare con facilità. Male la posizione di Zapata che si dimentica letteralmente di Pandev. Al 36′ esce per infortunio Boateng, sostituito da Niang. Al 42′ grande aggancio in area di Cavani su lancio di Cannavaro, l’uruguagio prova il pallonetto ma Abbiati non si fa beffare. Primo tempo pirotecnico dopo un inizio un pò stentato da parte di entrambe le squadre.

SECONDO TEMPO – Ci prova subito Pandev dopo 5 minuti con una grande conclusione da fuori area che però trova Abbiati. Secondo tempo molto sottotono e abbastanza noioso. Le squadre non affondano il colpo decisivo. Al 71′ arriva l’espulsione dell’autore del vantaggio del Milan, Flamini, che interviene in maniera durissima su Zuniga. Al 78′ ci prova Cavani dall’altezza del dischetto del rigore dopo aver ricevuto da Insigne, ma la palla finisce alta sopra la traversa. All’80’ ancora proteste del Napoli per un presunto tocco di mano di Zapata su punizione di Insigne, Rocchi fa continuare anche in questo caso. Mazzarri decide di giocarsi il tutto per tu in virtù della superiorità numerica e fa entrare Calaiò per Maggio. All’87’ ci prova Montolivo dal limite dell’are, ma la palla viene deviata da Pazzini e si spegne sul fondo. Al 91′ ci prova Calaiò di testa ma la palla finisce sul fondo. La partita termina con un 1-1 che accontenta solo il Napoli e che permette alla Juve di poter allungare sui partenopei.

IL TABELLINO

MILAN 1 (29′ Flamini)

NAPOLI 1 (32′ Pandev)

MLAN (4-3-3): Abbiati; Abate ( 85′ De Sciglio), Mexes, Zapata, Constant; Flamini, Montolivo, Muntari; Boateng ( 36′ Niang), Pazzini, Robinho (74′ El Shaarawy). All. Allegri

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Maggio ( 81′ Calaiò), Dzemaili, Behrami, Zuniga; Hamsik ( 69′ Armero) ; Pandev ( 66′ Insigne), Cavani. All. Mazzarri

AMMONITI : 65′ De Sanctis (N), 71′ Maggio (N), 74′ Cavani (N), 83′ Pazzini (M), 86′ Britos (N), 88′ Campagnaro (N), 88′ Mexes (M)

ESPULSI : 71′ Flamini (M)

ARBITRO : Rocchi

Antonio Foccillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *