Redazione

Basket, Eurolega: bene Olympiakos, Real e Cska

Basket, Eurolega: bene Olympiakos, Real e Cska
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Llull (Real M.) decisivo in gara 2 dey playoff di Eurolega

Llull (Real M.) decisivo in gara 2 dey playoff di Eurolega

ROMA, 13 APRILE – Nel secondo atto dei playoff di Eurolega, ancora rispettato il fattore campo. Cska Mosca, Olympiakos Pireo e Real Madrid salgono 2-0 contro i rispettivi avversari, ipotecando un posto alle Final Four di Londra. Il Cska regola facilmente, proprio come in gara 1, il Caja Laboral Vitoria. La formazione basca ha provato nel primo periodo a mettere in difficoltà gli uomini di Messina (20-26), ma il resto della sfida è stato un monologo per il Cska che ha dominato dimostrandosi ancora una volta superiore. La serie si sposta a Vitoria, ma sembra difficile che possa riaprirsi il discorso, con Teodosic e compagni che non dovrebbero farsi sfuggire l’occasione di chiudere i conti in una delle due gare in programma in Spagna.

L’Olympiakos, dopo aver sofferto in gara1, ha vinto nettamente il secondo atto della serie contro l’Efes per 71-53. i Reds hanno dominato sin dal secondo quarto controllando poi in tranquiollità nel secondo tempo. Per l’Olympiakos 15 di un ritrovato Spanoulis, 12 di Hines e 11+7 di Antic.

Il tris di vittorie interne, tutte nettissime, è completato dal Real Madrid che batte senza appello un Maccabi deludente anche in gara2. La squadra di coach Blatt soffre fin dall’inizio, tenendosi a galla solo grazie alla 4 triple di Logan realizzate nei primi 15′, che consentono alla formazione di Tel Aviv di non affondare (36-28 all’intervallo); nella ripresa, però, non c’è storia, si scatena Llull che realizza il suo massimo in carriera, 26 punti con 6/8 da 3, il play viene aiutato anche dall’ex teramano Carroll e per il Maccabi è notte fonda. Lo scarto finale testimonia solo parzialmente la facilità con cui il Real riesce a portarsi nel 2-0 nella serie, gli spagnoli sono così ad un passo dalle 2° Final Four nella storia del club.

Martedì prossimo ripartirà anche la serie tra Panathinaikos e Barcellona, che si sposta ad Atene sull’ 1-1, dopo il ratto del Palau Blaugrana grazie al buzzer beater di Diamantidis.

Francesco Garibaldi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *