Redazione

F1, qualifiche GP di Cina: Hamilton il più veloce, Alonso terzo

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sul circuito di Shanghai Lewis Hamilton partirà dalla pole position, le Ferrari di Alonso e Massa in terza e quinta posizione. Male le Red Bull

Lewis Hamilton su MercedesSHANGHAI, 13 APRILE –  È dell’inglese Lewis Hamilton su Mercedes la pole position del gran premio di Cina. Il circuito cinese si conferma terreno di caccia per le Mercedes, qui l’anno scorso la casa di Stoccarda trionfò con Nico Rosberg e i motori tedeschi hanno trionfato 4 volte nelle ultime 5 edizioni, e per Hamilton che oggi segna, con il tempo di 1:34.484, la terza pole sul tracciato di Shanghai.

Accanto all’inglese partirà, a tre decimi, Kimi Raikkonnen su Lotus, fresco vincitore dello scorso GP di Malesia. Più indietro le Ferrari, Alonso si accomoderà in seconda fila nella terza piazzola; mentre Massa partirà dal quinto posto, ovvero dalla terza fila, staccato quasi mezzo secondo dal tempo di pole. Giornata nera per le due Red Bull; Webber prima è costretto ad uscire in Q2 senza neanche riuscire a completare il giro a causa di un problema con la pressione del carburante poi, al termine della qualifiche, l’australiano è retrocesso in ultima posizione dato che non aveva, al momento delle verifiche, il quantitativo minimo di benzina imbarcato. Vettel partirà nono, dietro persino la cugina Toro Rosso del sorprendente Ricciardo qualificatosi settimo. Il campione del mondo in realtà non ha neanche effettuato il giro veloce. La scelta del tedesco è dovuta ad una diversa strategia sui pneumatici: l’iridato, come Button su McLaren, ha scelto di partire con le gomme medie, meno veloci sul giro secco ma in grado di assicurare una durata superiore e quindi un primo stint molto più lungo in gara.

Per domani non si può azzardare un favorito sugli altri, tutti i big hanno le proprie buone carte da giocare e puntano al successo: in tutto il week-end le Ferrari sono apparse costanti e veloci in ogni condizione, le Mercedes sembrano fatte ad hoc per questo tracciato, Raikkonen parte secondo ed è tra i più in forma al momento, Vettel nonostante parta nono ha dalla sua la scommessa sulla differente scelta dei pneumatici che potrebbe catapultarlo in testa dopo la prima tornata di pit stop.

LA GRIGLIA

1.   Lewis Hamilton  (Mercedes)
2.   Kimi Raikkonen  (Lotus)
3.   Fernando Alonso (Ferrari)
4.   Nico Rosberg (Mercedes)
5.   Felipe Massa (Ferrari)
6.   Romani Grosjean (Lotus)
7.   Daniel Ricciardo (Toro Rosso)
8.   Jenson Button (McLaren)
9.   Sebastian Vettel (Red Bull Racing)
10. Nico Hulkenberg (Sauber F1 Team)
11. Paul Di Resta (Force India F1)
12. Sergio Perez (McLaren)
13. Adrian Sutil (Force India F1)
14. Mark Webber (Red Bull Racing) – retrocesso ultimo
15. Pastor Maldonado (Williams)
16. Jean-Eric Vergne (Toro Rosso)
17. Valtteri Bottas (Williams)
18. Esteban Gutièrrez (Sauber F1 Team)
19. Jules Bainchi (Virgin Racing)
20. Max Chilton (Virgin Racing)
21. Charles Pic (Caterham F1 Team)
22. Giedo Van Der Garde (Caterham F1 Team)

Giulio Figlia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *