Redazione

Serie B, presentazione della 36^ giornata

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sassuolo Brescia è il match clou, derby veneto per non retrocedere

Serie B: Il Verona festeggia dopo un gol

Serie B: Il Verona festeggia dopo un gol

NOVARA, 12 APRILE 2013 Serie B: la presentazione della 36^ giornata 

Se valesse la regola per cui il match-clou di una giornata è quello con la somma più alta tra i punti delle due contendenti, il 36° turno di serie B punterebbe senz’altro i riflettori su Sassuolo-Brescia: con il tandem delle inseguitrici ormai a -6, i neroverdi non possono permettersi ulteriori passi falsi in chiave promozione automatica, mentre le Rondinelle sono pressoché costrette a fare risultato per coltivare le residue speranze di aggancio al sesto posto. La sfida più interessante del turno, però, è forse Varese-Livorno: scavalcati da un Novara sempre più inarrestabile (che sulla carta dovrebbe fare un sol boccone del Vicenza al “Silvio Piola”), gli uomini di Castori devono consolidare il quinto posto, ma è un match delicato anche per i labronici, che non possono perdere terreno nel testa a testa con il Verona impegnato in casa dell’ormai tranquillo Cesena. Chi potrebbe avvantaggiarsi del calendario è invece l’Empoli, che nel primo anticipo di venerdì sera fa visita al derelitto Grosseto. Nella parte bassa spiccano due scontri diretti, Bari-Lanciano e il drammatico derby del “Tombolato” tra Cittadella e Padova, con gli euganei incapaci di reagire nonostante – o a causa de – i ripetuti cambi di guida tecnica e che in caso di sconfitta sarebbero definitivamente risucchiati nella bagarre. L’Ascoli riceve il Modena, mentre la Reggina deve far punti a Terni. Crotone-Pro Vercelli e Juve Stabia-Spezia completano il quadro delle gare in programma.

Antonio Forina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *