Redazione

Psg, Ancelotti: “Brucia un po’ uscire cosi”

Psg, Ancelotti: “Brucia un po’ uscire cosi”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

I transalpini eliminati dal Barcellona con due pareggi. Illusi dal gol di Pastore

Javier Pastore ha portato in vantaggio il Psg di Ancelotti

Javier Pastore ha portato in vantaggio il Psg di Ancelotti

BARCELLONA, 11 APRILE – Il ritorno dei quarti di finale di Champions League esclude il Psg di Ancelotti che, contro gli extraterresti del Barcellona, per poco non riusciva a realizzare un’impresa. In un certo senso però, quest’impresa l’hanno realizzata, mettendo sotto, dal punto di vista del gioco, i blaugrana. Di fatto, non c’è più nemmeno un pezzo d’Italia in Champions League.

A fine gara, è Carlo Ancelotti a presentarsi ai microfoni: seppur deluso del risultato è soddisfatto della prestazione: Abbiamo fatto tutto il possibile per vincere. Abbiamo giocato molto bene e con grande coraggio e tutto sommato è stata una bella serata. Con la qualificazione sarebbe stata fantastica. Abbiamo fatto un buon percorso, ma uscire così brucia un po’. Siamo stati bravi a mettere pressione al Barcellona e non abbiamo dei rimpianti. Il percorso di quest’anno sarà utile per la prossima stagione, non dimentichiamoci che molti giocatori non avevano mai giocato in Champions League e un po’ d’esperienza ci è mancata. L’anno prossimo proveremo ad andare in semifinale. Quest’anno proveremo a vincere Ligue 1 e coppa di Francia“.

Per quanto riguarda il suo futuro, si vocifera spesso del Real Madrid, ma Ancelotti risponde cosi: Non credo, non so perché si parli tanto di questa cosa”.

Il Direttore Sportivo del Psg, Leonardo, è anch’egli soddisfatto della prestazione: Il sentimento della serata è la frustrazione. In queste due partite la squadra è stata enorme. Mettere in difficoltà il Barcellona nel suo stadio non è una cosa da tutti. Abbiamo controllato a larghi tratti la partita, abbiamo segnato e avuto l’occasione di raddoppiare. Peccato“.

L’autore del gol, Javier Pastore, è molto deluso perché il suo gol non è servito a molto, se non ad alimentare le speranze: Avrei preferito uscire perdendo 4-0 piuttosto che con due pareggi. In questo modo invece c’è la sensazione che avremmo potuto farcela e invece… Comunque abbiamo dimostrato di essere una squadra da Champions, di essere a un altissimo livello. L’anno prossimo ci riproviamo, saremo più tranquilli. Il gol? Sono contento, ma dispiace aver sbagliato il 2-0″.

Carlo Ancelotti viene confermato in diretta Tv, ai microfoni di Mediaset Premium, direttamente dal Presidente del Psg, Nasser Al-Khelaïfi, il quale smentisce di aver contatto Josè Mourinho: Siamo molto orgogliosi di Carlo per quello che ha fatto sia in campionato che in Champions. Non è vero che abbiamo contattato Mourinho, E’ un grande allenatore, ma siamo molto orgogliosi del nostro. Non vogliamo sostituire Ancelotti“.

Massimiliano di Cesare

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *