Redazione

Roma-Lazio: Mai più un Derby in notturna

Roma-Lazio: Mai più un Derby in notturna
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Prefetto di Roma, Pecoraro: “Ho già scritto alla Lega Calcio”

Giuseppe PecoraroROMA, 10 APRILE – Gli incidenti avvenuti prima del Derby di Roma non hanno dato una bella immagine del calcio italiano e della città di Roma. E’ stato davvero un peccato, perché probabilmente è uno dei derby più belli presenti sul nostro territorio. Il tutto è stato aggravato dallo sciopero, in vigore dalle 22:00 a 24:00, che ha rallentato di molto il deflusso degli spettatori.

A tal proposito, giungono le dichiarazioni del Prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro: ”Ho già scritto alla Lega Calcio affinchè i prossimi derby tra le due squadre vengano disputati di pomeriggio per questioni di sicurezza. In caso contrario mi riservo di decidere in quanto non è più tollerabile che ad ogni derby nella Capitale debbano puntualmente verificarsi incidenti. Mi riservo anche di decidere sullo spostamento del giorno della finale di Coppa Italia e soprattutto di non far disputare la partita il 26 maggio perché è in concomitanza con il giorno delle elezioni amministrative di Roma”.

Possiamo dire tranquillamente che un fondo di verità, nelle dichiarazioni del Sig. Prefetto di Roma c’è, nel senso che già un altro derby in serale aveva causato problemi, anzi molti altri, e non era il caso di ripetere l’esperienza. Siamo però anche consapevoli che, molte volte, non è la logica a decidere bensì il dio denaro e, per esigenze televisive, si è deciso di disputare il Derby in serale.

Giusta anche l’osservazione sulla Finale di Coppa Italia, a maggior ragione se l’altra semifinale in programma, tra Roma ed Inter, dovesse essere vinta dai giallorossi: si tratterebbe di un altro derby che in più ha come finalità il raggiungimento di un trofeo.

A volte il dio denaro potrebbe, e dovrebbe, mettersi da parte a favore della logica umana…

Massimiliano di Cesare

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *