Connect with us

Football

Galliani come Craxi, lancio di monetine al “Franchi”. Daspo e denunce

Pubblicato

|

renzi-galliani-620x420-420x284MILANO, 9 APRILE – Vengono puniti i contestatori che si sono resi protagonisti in negativo di Fiorentina-Milan, lunch match di domenica scorsa terminato 2-2.

Durante la partita infatti alcuni spettatori hanno dato luogo in tribuna a una vera e propria contestazione contro l’amministratore delegato del club rossonero, Adriano Galliani, bersaglio di insulti verbali (e non) e soprattutto di lanci di giornali accartocciati: un uomo, accingendosi  a raggiungerlo, è stato pure fermato da un agente e dal sindaco di Firenze Renzi (in foto questo dettaglio).

Quattro daspo e due denunce piovono da parte di Francesco Zonno, questore di Firenze: tre anni per i due che hanno lanciato oggetti verso Galliani, un anno per l’uomo che ha scavalcato il muretto che separa la tribuna dal palchetto autorità e un anno al contestatore fermato grazie all’aiuto di Renzi, come sopracitato.

Denunciati altri due supporter che, secondo i video di sorveglianza dell’Artemio Franchi, si sono resi protagonisti di insulti verbali senza tentativo di contatto fisico con Galliani. Ancora una volta Galliani viene contestato per gli stadi d’Italia, e ancora una volta i tifosi vengono allontanati dagli spalti che dovrebbero essere teatro di gioie per la propria maglia, ma ormai sempre più “neri” a causa di eventi negativi. Tifosi che contestano sempre di più non solo le proprie società, ma anche quelle avversarie.

Luca Bucceri

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending