Redazione

Serie B, posticipo: Padova-Varese 1-1

Serie B, posticipo: Padova-Varese 1-1
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Pea: “Sono soddisfatto della prestazione”. Castori: “Partita combattuta”

Emiliano BonazzoliPADOVA, 9 APRILE – Il posticipo del 35° turno di Serie B, vedeva affrontarsi Padova e Varese. I patavini si presentavano a questo match dopo cinque sconfitte consecutive senza aver mai segnato, segno che neanche il ritorno di Pea ha procurato quella scossa necessaria per risollevare il morale della squadra. Pea poteva contare sul rientro di Iori dopo l’infortunio, ma ha dovuto rinunciare a Dellafiore squalificato ed agli infortunati Babacar Renzetti, Piccinni, Piccioni, De Feudis, Cuffa e Galli.

Il Varese, invece, arrivava a questa gara con il morale alto, dopo il 3-0 rifilato alla Reggina, ed è alla ricerca dei punti necessari per entrare in zona playoff. Castori ha dovuto fare a meno di Fiamozzi, Damonte, Martinetti, Tripoli e Carrozzieri, ma aveva a disposizione Bressan, Zecchin e Juan Antonio.

Partita equilibrata nel primo tempo, che si sblocca al 39’ quando Cionek contrasta Filipe e l’arbitro Borriello sancisce il rigore per il Varese: Ebagua trasforma per l’1-0 lombardo. Nella ripresa il Padova tenta in tutti i modi di trovare il pareggio, e ci va vicino al 65’, quando Farias mette al centro dalla destra, un difensore del Varese devia verso la propria porta ma  Bastianoni compie un miracolo. E’ il preludio al gol che arriva al 74’ con Bonazzoli. Non succede più nulla, la gara finisce 1-1.

A fine gara è il tecnico del Padova, Fulvio Pea, ha commentare rammaricato il risultato: Gli episodi a volte condizionano una gara, noi siamo stati bravi a ribaltarla. Abbiamo tenuto i loro ritmi, nel secondo tempo sono stati eccezionali, oltre alla palla gol di Bonazzoli, i miei ragazzi hanno avuto diverse palle gol. Ze Eduardo? Sa muoversi bene tra le linee, e sapevo che poteva contrastare meglio i loro centrocampisti. Ho scelto di dare mezza giornata di riposo a Cutolo. Lui è Raimondi quando sono entrati hanno messo in difficoltà la squadra. Sono soddisfatto della prestazione, vedo dei miglioramenti in queste ultime gare. Il Varese è una grande squadra, fatta di giocatori esperti e sempre al vertice negli ultimi campionati”.

Ecco, invece, l’autore del pareggio, Emiliano Bonazzoli, in sala stampa: Ci abbiamo creduto fino alla fine. Quando si fa gol è sempre una grande emozione, dobbiamo pensare ora partita dopo partita, preferisco non parlare degli arbitri, meglio guardare avanti. Alla fine avevo crampi, niente di serio”.

Da parte lombarda, un Fabrizio Castori abbastanza soddisfatto della sua squadra, commenta cosi la gara: Abbiamo disputato un buon primo tempo, meritando il momentaneo vantaggio; nella ripresa abbiamo cercato di reggere alla veemente reazione del Padova, continuando a essere pericolosi in contropiede; nel complesso è stata una partita tirata e combattuta. Entrambe le squadra volevano vincere, forse con un po’ più di cinismo, potevamo portare a casa i tre punti. Non ci siamo tirati indietro e ne è venuta fuori una bella gara, all’insegna del calcio vero”. Complimenti al portiere Bastianoni da parte del suo tecnico: Ottima prestazione, coronata con due prodezze; dopo la buona prova con la Reggina, si è meritato la conferma di questa sera e ha ripagato la mia scelta”.

Infine, sempre per il Varese, ecco le parole di Lazaar: Sono soddisfatto a metà: credo di aver giocato una buona partita, ma sono un po’amareggiato perché potevamo vincere. Se fossimo stati un po’ più cinici avremmo chiuso la partita prima, segnando il 2-0. E’ giusto rendere merito al nostro avversario che non ha mai mollato e ha lottato per trovare il pareggio. Abbiamo impostato bene la gara, senza mai farci schiacciare e pungendo in contropiede; potevamo fare meglio, ma è un buon punto contro una squadra che aveva assoluto bisogno di punti”.

 TABELLINO

PADOVA: 1 Silvestri; 13 Legati, 23 Cionek, 6 Trevisan; 2 Rispoli, 20 De Vitis (1’st 11 Cutolo), 9 Iori, 7 Gallozzi, 14 Ze’ Eduardo, 28 Bonazzoli (49’st 17 Jelenic), 10 Farias (24’st 18 Raimondi). A disposizione: 30 Calderoni, 26 Longato, 16 Viviani, 17 Jelenic, 3 Vantaggiato. All. Fulvio Pea.

VARESE: 1 Bastianoni; 26 Lazaar, 19 Rea, 25 Troest, 2 Pucino, 14 Filipe (34′st Juan Antonio), 8 Corti, 33 Ferreira Pinto (36’st 24 Zecchin), 7 Oduamadi (33’st 29 Kone), 10 Neto Pereira, 21 Ebagua. A disposizione: 1 Bressan, 23 Marino, 32 Franco, 11 Scapuzzi. All. Fabrizio Castori.

Arbitro: Francesco Borriello di Mantova

AMMONITI: Cionek, Trevisan, Filipe, Rispoli, Zecchin

Massimiliano di Cesare

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *