Antonio Foccillo

Roma-Lazio 1-1: Hernanes fa e disfa, Totti cecchino

Roma-Lazio 1-1: Hernanes fa e disfa, Totti cecchino
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il brasiliano regala il vantaggio ai suoi ma si divora il raddoppio su rigore. Il capitano giallorosso fa 227 in Serie A.

Hernanes, croce e delizia del derby Roma-Lazio

Hernanes, croce e delizia del derby Roma-Lazio

ROMA, 8 APRILE – Finisce 1-1 il derby della Capitale tra Roma e Lazio. Vantaggio dei biancocelesti con Hernanes che scocca un grande sinistro dalla distanza. Pareggio di Totti su rigore nella ripresa, dopo che lo stesso Hernanes si è divorato il raddoppio per i suoi sempre su rigore.

LA PARTITA

PRIMO TEMPO – Subito Roma in avanti al via con Marquinho che prova un traversone al centro su cui Totti non riesce a coordinarsi. Partita subito dura con Mazzoleni che deve farsi sentire già nei primi cinque minuti ma senza estrarre cartellini. La prima azione degna di nota si registra al 12′ con Candreva che entra in area dal limite destro e scocca una saetta che Stekelenburg devia in angolo. Fase di studio in questi primi minuti per le due squadre, nessuna delle due riesce a prendere il dominio del gioco. Al 14′ grande aggancio di Lamela in area, l’argentino supera Cana sulla linea di fondo, mette al centro per Pjanic che viene anticipato. Sullo sviluppo del calcio d’angolo, la Lazio riparte in contropiede e arriva al goal con Hernanes, che lascia partire un gran sinistro dai 20 metri che si insacca nel set, imparabile per Stekelenburg. E’ il primo goal del Profeta nel derby. Al 20′ ci prova Lulic con una conclusione di destro, ma il portiere romanista si fa trovare pronto e devia. La Lazio sembra avere il controllo della partita in questo momento, ottimo il palleggio degli uomini di Petkovic, con la Roma che non riesce a guadagnare metri e a portare un pressing organizzato. Sul finale del primo tempo è la Roma a fare la partita, buona la pressione dei giallorossi, ma le manovre d’attacco sono confuse e sconclusionate, complice anche una buona tenuta della retroguardia biancoceleste. Al secondo minuto di recupero grande azione di Florenzi che serve Totti; il capitano lascia partire una cannonata dal limite, ma Marchetti respinge prontissimo.

SECONDO TEMPO – Pronti via, è subito calcio di rigore per la Lazio per un fallo di mano di Marquinhos. Fallo di mano piuttosto dubbio, con braccio molto vicino al corpo. Sul dischetto si presenta Hernanes che però fallisce clamorosamente il raddoppio sparando a lato e lasciando Petkovic immobile e incredulo. Dopo nemmeno dieci minuti, Mazzoleni fischia di nuovo un calcio di rigore, ma in favore della Roma: Radu stende Pjanic in area. Totti si presenta sul dischetto e mette in rete, battendo Marchetti nell’angolino alla sua destra . Rigore tirato alla perfezione dal capitano giallorosso che sale a quota 227 in Serie A. Al 63′ Totti da 30 metri ci prova su punizione, Marchetti devia su Florenzi che però spara addosso al portiere biancoceleste a porta completamente spalancata. Clamorosa occasione per la Roma. Al 68′ Biava riceve il secondo giallo e viene espulso . Lazio in dieci uomini per gli ultimi 20 minuti di partita. Al 75′ la Roma protesta per un presunto fallo da rigore di Radu su Lamela, ma per Mazzoleni non c’è nulla e fa continuare. Al 77′ ci prova Kozak, ancora a secco in campionato nonostante i 10 goal in Europa League, su assist di Candreva, ma Stekelenburg si fa trovare pronto e manda in angolo. Al 79′ clamorosa palla goal sprecata da Lamela che di testa non impatta bene a pochi centimetri dalla porta sbagliando un goal già fatto. All’85’ ci prova Totti su punizione dal limite dell’area, ma Marchetti blocca sul palo della barriera. Ottima reazione del numero 1 biancoceleste. La partita si conclude cosi sull’ 1-1, con la Lazio che può recriminare per un rigore sbagliato da Hernanes ma con la Roma che ha meritato il pareggio.

IL TABELLINO

ROMA 1  (55′ Totti rig. )

LAZIO  (16′ Hernanes)

ROMA (4-3-1-2): Stekelenburg; Torosidis, Marquinhos, Castan, Marquinho; Bradley, De Rossi ( 52′ De Rossi), Florenzi ( 72′ Dodo); Pjanic; Lamela, Totti. All.: Andreazzoli

LAZIO (4-1-4-1):
Marchetti; Gonzalez, Biava, Cana, Radu (89′ Stankevicius); Ledesma ( 69′ Ciani) ; Candreva, Onazi, Hernanes, Lulic; Klose (59′ Kozak). All.: Petkovic

AMMONITI : 30′ Radu (L), 42′ De Rossi (R), 52′ Lulic (L), 57′ Lamela (R), 57′ Cana (L), 63′, 68′ Biava (L), 81′ Pjanic (R), 91′ Castan (R)

ESPULSI: 68′ Biava (L) per doppia ammonizione

ARBITRO: Mazzoleni

Antonio Foccillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *