Matteo De Angelis

Superliga, 25.ma giornata: Porto-Braga 3-1, ma il Benfica resta in vetta

Superliga, 25.ma giornata: Porto-Braga 3-1, ma il Benfica resta in vetta
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il Pacos consolida il terzo posto, gran bagarre in fondo alla classifica

Martinez del Porto, che continua ad inseguire il Benfica

Martinez del Porto, che continua ad inseguire il Benfica

LISBONA, 9 APRILE – Resta invariato il distacco in vetta alla classifica tra Benfica e Porto: la capolista piega 2-0 l’Olhanense e rimane a +4 sul Porto, vittorioso 3-1 nel big match contro il Braga. Al terzo posto sale il Pacos Ferreira, mentre in fondo alla classifica cinque squadre sono racchiuse in soli due punti.

BENFICA E PORTO, CONTINUA IL TESTA A TESTA – Continua lo straordinario ruolino di marcia del Benfica. I biancorossi battono 2-0 l’Olhanense in trasferta e salgono a 67 punti in classifica. Dopo un primo tempo di studio, gli uomini di Jorge Jesus si svegliano nella ripresa e trovano le reti della vittoria con Salvio (52’) e Matic (64’). Per il Benfica (18 gol fatti e uno solo subito nelle ultime cinque gare di campionato) si tratta della settima vittoria consecutiva, mentre l’Olhanense resta invischiato nelle zone pericolose di classifica. Resta a quattro punti di distanza dalla capolista il Porto: i Dragoes battono 3-1 il Braga nel big match del lunedì sera e continuano a coltivare speranze di rimonta nei confronti della capolista. Sono addirittura gli ospiti a passare in vantaggio al 23′ con Alan, ma il Porto trova il pari al 37′ con Rodriguez. Nella ripresa il Braga prova a mantenere il risultato di parità, ma tra i padroni di casa si scatena Kelvin che, nel giro di tre minuti (83′ e 86′), ribalta completamente il match e regala tre punti fondamentali agli uomini di Vitor Pereira.

PACOS TERZO, POKER ESTORIL Termina 1-1 la sfida che può valere l’Europa tra il Maritimo e il Pacos Ferreira, con i padroni di casa che restano in sesta posizione e il Pacos che consolida il terzo posto in classifica. Succede tutto nel primo tempo: ospiti in vantaggio all’8’ con Cicero, pareggio del Maritimo al 21’ con Heldon. Per il Pacos, che chiude in inferiorità numerica per il doppio giallo rimediato da Vitor, si tratta del quinto risultato utile consecutivo. Vince e convince l’Estoril: i gialloblù surclassano 4-0 il Nacional e restano al quinto posto in classifica. Inizio shock per gli ospiti, sotto di tre reti dopo appena dodici minuti: Carlitos (6’), Carlos Eduardo (9’) e Leal (12’) chiudono virtualmente i giochi già nella prima frazione, poi è ancora Carlos Eduardo al 49’ a mettere la parola fine sul match siglando la rete del poker. Dopo un pessimo inizio di stagione, continua la propria rincorsa per un posto in Europa lo Sporting Lisbona, vittorioso 3-2 contro il non irresistibile Moreirense al termine di un botta e risposta dalle mille emozioni. Capel al 40’ firma il vantaggio per i padroni di casa su rigore, Ghilas al 47’ trova il pari per il Moreirense. Sporting ancora in vantaggio al 66’ grazie alla rete del bomber Van Wolfswinkel, ma il Moreirense non molla e pareggia al 72’ con Anibal Capela. Quando la gara sembra avviata verso il pareggio, ci pensa Viola al 92’ a regalare tre punti di fondamentale importanza allo Sporting, giunto così al terzo successo consecutivo in campionato. Il Rio Ave supera 2-1 il Vitoria Setubal e si porta in una posizione di sicurezza a metà classifica. Succede tutto nel primo tempo: Venancio illude gli ospiti dopo soli due minuti, ma Hassan su rigore (11’) e Braga (32’) ribaltano il risultato, con la gara che termina in 10 vs 10 per i rossi rimediati da Pedroso e lo stesso Hassan.

BEIRA MAR, SITUAZIONE COMPLICATA – Lo scontro salvezza di giornata va al Gil Vicente, che batte 2-1 l’Academica e lo sorpassa in classifica. Eduardo al 41’ porta in vantaggio gli ospiti, ma il Gil Vicente ribalta completamente il risultato nella ripresa nel giro di sette minuti grazie al gol di Brito (61’) e alla sfortunata autorete di China (68’). Chiudiamo con la vittoria per 2-1 del Vitoria Guimaraes ai danni del fanalino di coda Beira Mar. Padroni di casa in vantaggio al 5’ con Balde, gli ospiti trovano il pari al 26’ con Bura. La rete che vale la salvezza quasi aritmetica per il Vitoria Guimaraes la realizza Soudani al 62’. Per il Beira Mar, giunto alla 14° sconfitta stagionale, la situazione è ormai drammatica. Gli uomini di Rui Bento sono con un piede e mezzo in Segunda Liga.

GARE E CLASSIFICA – Ecco il riepilogo della 25° giornata di Superliga

05/04 – Maritimo-Pacos Ferreira 1-1
06/04 – Sporting Lisbona-Moreirense 3-2
07/04 – Estoril-Nacional 4-0
07/04 – Gil Vicente-Academica 2-1
07/04 – Rio Ave-Vitoria Setubal 2-1
07/04 – Vitoria Guimaraes-Beira Mar 2-1
07/04 – Olhanense-Benfica 0-2
08/04 – Porto-Braga 3-1

Benfica 67 punti; Porto 63 punti; Pacos Ferreira 46 punti; Braga 43 punti; Estoril 35 punti; Maritimo 34 punti; Sporting Lisbona, Vitoria Guimaraes e Rio Ave 33 punti; Nacional 31 punti; Vitoria Setubal 23 punti; Gil Vicente 22 punti; AcademicaOlhanense e Moreirense 21 punti; Beira Mar 17 punti.

Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *