Enrico Steidler

Premier League, 32.ma giornata: Chelsea e Arsenal avanti tutta

Premier League, 32.ma giornata: Chelsea e Arsenal avanti tutta
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Si accende la lotta per la zona Champions League, con 3 squadre (Chelsea, Tottenham e Arsenal) in 3 punti. Esordio amaro per Paolo Di Canio

Paolo Di Canio, neo-tecnico del Sunderland in Premier League

Paolo Di Canio, neo-tecnico del Sunderland in Premier League

LONDRA, 7 APRILE – In attesa del dulcis in fundo di domani sera, la Premier League regala gol (23) e colpi di scena a raffica. Cominciamo dai 4 match disputati ieri pomeriggio: fra le 3 vittorie in trasferta spicca quella dell’Aston Villa, che conquista tre punti fondamentali in chiave salvezza espugnando il campo del sempre più inguaiato Stoke City (solo 1 punto nelle ultime 6 gare di Premier League) grazie ai gol nel finale di Lowton e Benteke (di Agbonlahor al 9’ l’iniziale vantaggio degli ospiti, raggiunti all’80’ da Kightly).

Decisivo passo in avanti anche per il Southampton (che vincendo a Reading – di Rodriguez e Lallana i sigilli biancorossi – fa precipitare nel baratro i padroni di casa), e per l’Arsenal, vittorioso sul campo del demotivato West Bromwich malgrado l’inferiorità numerica (espulso Mertesacker al 70’): protagonista assoluto di questo match di Premier League il centrocampista ceco Tomas Rosicky, autore di una doppietta (20’ e 50’). Di Morrison su rigore (71’) il gol per gli Albions. Non meno spettacolare il pareggio fra Norwich e Swansea: gallesi in vantaggio con il bomber Michu al 35’, ma i Canaries ribaltano il risultato fa il 40’ (Snodgrass) e il 60’ (Turner); il 2 a 2 finale è siglato per gli ospiti da Moore al 75’.

Emozioni a go-go anche questo pomeriggio di Premier League: gli Spurs agguantano il pareggio in extremis (88’) contro l’Everton grazie al centrocampista islandese Gylfi Sigurdsson. Passati in vantaggio dopo appena un minuto con Adebayor, i londinesi si fanno raggiungere (Jagielka al 15’) e poi superare da Kevin Mirallas (davvero un gran momento per l’attaccante belga) al 63’: sembra fatta per i Toffees, che controllano senza troppi affanni la reazione dei padroni di casa, ma a pochi minuti dal fischio finale ci pensa Sigurdsson a far esplodere di gioia i 36mila del White Hart Lane.

Niente da fare, invece, per il Sunderland, impegnato sul proibitivo campo dello Stamford Bridge: dopo il fortunoso vantaggio (autogol di Azpilicueta al 45’), gli uomini guidati da Paolo Di Canio restituiscono subito il favore ai Blues (autogol di Kilgallon al 47’) e poi non riescono a evitare il gol (di Ivanovic, 55’) che li condanna alla terz’ultima posizione in classifica di Premier League. Boccata d’ossigeno, invece, per il Newcastle, che supera il Fulham al 90’ grazie a Papiss Demba Cisse. Pirotecnico 1 a 1 fra QPR e Fulham in quello che era un vero e proprio spareggio per la salvezza. Pur ridotti in dieci dal 21′ per l’espulsione di Zamora, i padroni di casa passano in vantaggio con Remy a 5 minuti dalla fine, ma si fanno raggiungere in pieno recupero (93′) da Maloney. Pareggio a reti bianche, infine, fra Liverpool e West Ham.

RISULTATI 32.ma GIORNATA

Reading-Southampton 0-2
Norwich-Swansea 2-2
Stoke City-Aston Villa 1-3
West Bromwich-Arsenal 1-2
Liverpool-West Ham 0-0
Tottenham-Everton 2-2
Chelsea-Sunderland 2-1
Newcastle-Fulham 1-0
QPR-Wigan 1-1

CLASSIFICA PREMIER LEAGUE

Manchester United 77, Manchester City 62, Chelsea 58, Tottenham 58, Arsenal 56, Everton 52, Liverpool 49, West Bromwich 44, Swansea 41, Fulham 39, West Ham 37, Southampton 37, Newcastle 36, Norwich 35, Stoke city 34, Aston Villa 33, Sunderland 31, Wigan 31, Queens PR 24, Reading 23.

Arsenal, Chelsea, Everton, Fulham, Manchester City, Manchester United, West Ham e Wigan una partita in meno.

CLASSIFICA MARCATORI

22 Luis Suarez (Liverpool)
19 Robin Van Persie (Manchester United)
17 Gareth Bale (Tottenham)
17 Michu (Swansea)
15 Christian Benteke (Aston Villa)
15 Demba Ba (Chelsea, Newcastle)
14 Rickie Lambert (Southampton)

Enrico Steidler

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *