Matteo De Angelis

Ligue 1, 31.ma giornata: vola il PSG, ma il Marsiglia non molla

Ligue 1, 31.ma giornata: vola il PSG, ma il Marsiglia non molla
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Gli uomini di Ancelotti restano a +7 sull’OM, mentre in fondo alla classifica sprofonda il Troyes

Zlatan IbrahimovicPARIGI, 6 APRILE – Nella 31° giornata di Ligue 1 il PSG sbanca Rennes 2-0 e resta a +7 sulla diretta inseguitrice Marsiglia, vittoriosa di misura contro il Bordeaux. Sale al quarto posto il Nizza, mentre in fondo alla classifica il Troyes è con un piede e mezzo in Ligue 2.

PSG, CONTINUA LA CAVALCATA – Non si ferma più il PSG: gli uomini di Carlo Ancelotti battono 2-0 in trasferta il Rennes e restano a sette lunghezze di vantaggio dal Marsiglia. Dopo un primo tempo noioso, terminato a reti bianche, è Menez a sbloccare il risultato al 56’ della ripresa. Il Rennes prova a riversarsi in avanti alla ricerca del pari, ma Ibrahimovic al 92’ chiude definitivamente i giochi realizzando il suo 26° centro in campionato. Nell’anticipo serale del venerdì vittoria di misura per il Marsiglia, che batte 1-0 il Bordeaux e resta a distanza di sicurezza dal Lione, impegnato domani sera in trasferta contro il Reims. E’ bomber Gignac, all’undicesimo gol in campionato, a regalare i tre punti all’OM grazie alla rete realizzata al 41’. Per il Marsiglia si tratta del quinto risultato utile consecutivo, mentre il Bordeaux è a secco di vittorie da quasi un mese.

NIZZA QUARTO, DRAMMA TROYES – In attesa della gara del St.Etienne, sale al quarto posto il Nizza, vittorioso 4-3 sul campo del Tolosa al termine di una gara ricca di colpi di scena. Bautheac porta in vantaggio gli ospiti dopo appena sessanta secondi, ma Ben Yedder pareggia i conti sette minuti più tardi. Capoue al 19’ ribalta il risultato, ma ancora Bautheac al 40’ trova la rete del 2-2 che chiude la prima frazione. Nella ripresa Cvitanich al 68’ realizza il gol del 2-3, con il Tolosa che resta anche in inferiorità numerica per l’espulsione rimediata da Ahamada all’85’. In 10 vs 11 però i padroni di casa hanno la forza di reagire e al 90’ Ben Yedder trova la rete che vale il 3-3. Sembra finita, ma non è così: anche il Nizza resta in dieci al 91’ per l’espulsione di Bosetti, ma gli ospiti non accusano il colpo e all’ultimo assalto trovano la rete del definitivo 3-4 con Anin. Torna alla vittoria dopo tre turni di digiuno il Montpellier, che batte 3-1 il Valenciennes. Camara al 18′ porta in vantaggio i campioni in carica della Ligue 1, ma Nguette al 40′ pareggia i conti. Nella ripresa Congre fa 2-1 al 60′, poi Belhanda chiude i giochi all’84’. Tutto facile per il Bastia: i biancorossi schiantano 4-0 il Brest e si allontanano definitivamente dalle zone pericolose di classifica. Khazri sblocca il match al 40′, poi si scatena Thauvin che firma una doppietta in venti minuti (50′ e 70′) e mette la parola fine sulla gara. Al 79′ Modeste cala il poker realizzando il rigore provocato da Hartock. Per il Brest arriva così la quarta sconfitta consecutiva: la squadra di Landry Chauvin è ora al penultimo posto. Si accontentano del pari Sochaux Ajaccio, con la gara che termina 0-0 e le due squadre che restano a distanza di sicurezza dalle zone calde di classifica. Continua a coltivare speranze il Nancy, che batte 1-0 il Troyes nello scontro salvezza di giornata e ottiene la terza vittoria consecutiva, portandosi a un solo punto di distanza dalla zona salvezza. La rete che vale i tre punti e che fa sprofondare in una situazione drammatica il Troyes la realizza Grange al 67′.

GARE E CLASSIFICA – Ecco il riepilogo della 31.ma giornata di Ligue 1

05/04 – Marsiglia-Bordeaux 1-0
06/04 – Rennes-PSG 0-2
06/04 – Bastia-Brest 4-0
06/04 – Montpellier-Valenciennes 3-1
06/04 – Nancy-Troyes 1-0
06/04 – Sochaux-Ajaccio 0-0
06/04 – Tolosa-Nizza 3-4
07/04 – St.Etienne-Evian domani ore 14
07/04 – Reims-Lione domani ore 17
07/04 – Lille-Lorient domani ore 21

PSG 64 punti; Marsiglia 57 punti; Lione* 53 punti; Nizza 51 punti; St.Etienne* 50 punti; Lille* 49 punti; Montpellier 48 punti; Lorient *44 punti; Bordeaux 43 punti; Rennes 42 punti; Tolosa 41 punti; Bastia 39 punti; Valenciennes 36 punti; Ajaccio 34 punti; Sochaux 32 punti; Evian* e Reims* 31 punti; Nancy 30 punti; Brest 29 punti; Troyes 25 punti.   *una gara in meno

Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *