Antonio Foccillo

Juventus-Pescara 2-1, Vucinic suona la carica con una doppietta

Juventus-Pescara 2-1, Vucinic suona la carica con una doppietta
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Strepitoso Pelizzoli nel primo tempo, nella ripresa sale in cattedra il monenegrino che regala i tre punti ai suoi

Mirko Vucinic, ex attaccante della Roma

TORINO, 6 APRILE – Una Juventus rimaneggiata da squalifiche e turn over in vista del Bayern, si impone con un pò di fatica sul fanalino di coda Pescara per 2-1. Uomo partita Mirko Vucinic, assente contro Inter e Bayern Monaco, che affonda i delfini con una doppietta. Partita dominata dai padroni di casa, che faticano molto a trovare la rete, complice anche un grandissimo Pelizzoli, che nel primo tempo sbarra la via del goal agli uomini di Conte.

LA PARTITA

PRIMO TEMPO – Gara che stenta a decollare, con la Juventus che prende subito il controllo del campo. La prima azione degna di nota si registra al 13′, quando inizia il gran primo tempo di Pelizzoli, che si supera su un gran tiro di Giaccherini, smanacciando in tuffo. Al 17′ il portiere pescarese si supera su Giovinco, murandogli da distanza ravvicinata una conclusione di esterno. Bravissima la formica atomica a liberarsi di Kroldrup su servizio di Vidal. Al 24′ uno due tra Giovinco e Vucinic, il montenegrino vince un rimpallo e si ritrova davanti a Pelizzoli che ancora una volta in uscita evita il goal. Dopo appena un minuto è Vidal a impensierire il portiere ospite su cross di Vucinic. Nel finale della prima frazione Juventus ancora vicinissima al goal con Quagliarella, subentrato all’infortunato Giovinco e con Giaccherini, ma in entrambi i casi è ancora Super-Pelizzoli a deviare entrambe le conclusioni sul palo. Clamoroso doppio legno dei bianconeri, che si ritrovano un Pelizzoli in stato di grazia. La gara all’intervallo termina sullo 0-0, con la porta del Pescara resta inviolata grazie al suo estremo difensore che gioca un primo tempo stratosferico.

SECONDO TEMPO – Juve che parte subito forte: al 49′ Pelizzoli devia un traversone dal fondo di Asamoah su Vucinic, che tenta il tapin al volo a porta spalancata ma svirgola malamente il pallone. Al 59′ ancora Pelizzoli a inchiodare il risultato sullo 0-0 con una parata su Quagliarella, liberato al tiro da un colpo di testa sbilenco di Kroldrup su lancio di Pogba. Al 55′ e al 56′ ci provano Vidal e Vucinic, ma il portiere pescarese dice ancora una volta no, bloccando entrambe le conclusioni. Juventus che non riesce a trovare la rete, nonostante il possesso palla nettamente a favore. Al 66′ ci prova Giaccherini da lontano, ma conclusione da dimenticare. La partita si sblocca al 72′ con l’espulsione di Rizzo, che trattiene Vidal in area dopo schema della Juventus su calcio di punizione. E’ calcio di rigore . Dal dischetto Vucinic batte Pelizzoli e i bianconeri si portano in vantaggio. Dopo sette minuti arriva il raddoppio della Juventus ancora con il montenegrino: servito in area da Asamoa, Vucinic si gira su Arce che scivola lasciano via libera al numero 9 bianconero che si accentra e dal limite dell’area piccola insacca sul secondo palo dove Pelizzoli non può nulla. Partita che sembra chiusa, ma dopo appena 5 minuti arriva il goal del Pescara con Cascione che libera un gran sinistro dal limite dell’area che si infila all’incrocio dei pali. Impossibile per Storari arrivare su questo bolide. La partita si chiude qui, con la Juventus che si limita ad amministrare nel finale di partita. La testa ora può andare alla partita di mercoledi contro il Bayern.

IL TABELLINO

JUVENTUS 2 (73′ rig., 79′ Vucinic   )

PESCARA 1 (83′ Cascione )

JUVENTUS (3-5-2): Storari; Bonucci ( 81′ Isla) , Marrone, Peluso; Lichtsteiner, Vidal, Pogba, Giaccherini, Asamoah; Vucinic ( 81′ Matri), Giovinco ( 32′ Quagliarella) . All.: Antonio Conte

PESCARA (4-2-3-1): Pelizzoli; Zanon, Kroldrup (70′ Arce), Capuano, Modesto; Togni, Rizzo; Sculli, Quintero (57′ Bjarnasson), Caprari ( 66′ Cascione); Sforzini. All.: Christian Bucchi.

AMMONITI: 50′ Bonucci (J), 66′ Bjarnason (P), 73′ Vucinic (J), 88′ Modesto (P)

ESPULSI: 72′ Rizzo (P)

ARBITRO: Peruzzo

Antonio Foccillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *