Redazione

Barcellona, paura per Messi: rischia un mese di stop

Barcellona, paura per Messi: rischia un mese di stop
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MessiBARCELLONA, 3 APRILE – Messi rischia un mese di stop. E’ questa la diagnosi successiva all’infortunio muscolare che il fuoriclasse argentino ha subito nel corso della gara di andata dei quarti di finale di Champions League disputata ieri sera contro il Paris Saint Germain.

L’INFORTUNIO DI MESSI – La sfida giocata ieri al Parco dei Principi contro i parigini ha quindi solo parzialmente soddisfatto gli spagnoli che se da un lato hanno ottenuto un buon risultato in ottica qualificazione dall’altro rischiano di perdere il loro uomo più rappresentativo nella parte più delicata della stagione. Infatti Messi non è rientrato in campo dopo l’intervallo a causa di un fastidio muscolare alla coscia destra che è stato successivamente analizzato riscontrando una lesione al bicipite femorale. Un contrattempo che significa 3 settimane di stop per la Pulce sempre che non intervengano complicazioni ad allungare ulteriormente i tempi di recupero.

L’attaccante salterà sicuramente il ritorno del confronto con i transalpini ed è anche a rischio l’andata delle semifinali nell’ipotesi in cui i catalani dovessero centrare il passaggio del turno. Erano 5 anni che Messi non subiva un infortunio muscolare, più precisamente da una gara sempre di Champions League disputata nel 2008 contro gli scozzesi del Celtic Glasgow.

BARCA PIU’ VULNERABILE SENZA MESSI – Nonostante il Barcellona sia una squadra composta da parecchi giocatori di valore è indubbio come i successi dei catalani dipendano in larga misura dalle prodezze del giocatore argentino. Per questo motivo non è da sottovalutare il segnale lanciato dal secondo tempo della partita contro il Paris Saint Germain quando gli spagnoli, orfani del loro uomo migliore, si sono fatti rimontare fino al 2-2 sprecando il doppio vantaggio accumulato nella prima frazione. La formazione di Carlo Ancelotti potrebbe quindi trarre giovamento dall’assenza di Messi cercando un passaggio del turno che, visto il risultato della gara di andata, rimane comunque difficile. Una situazione dunque che aumenta l’equilibrio di una sfida decisamente interessante dalla quale uscirà una delle principali favorite alla vittoria finale.

 Mauro Leone

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *