Filippo Di Cristina

Pagelle di Psg-Barcellona 2-2: Ibra vince ai punti la sfida con Messi

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Spettacolo e goal al Parco dei Principi

Le pagelle di Psg-Barcellona

Le pagelle di Psg-Barcellona

PARIGI, 3 Marzo – Grandissima partita ieri sera al Parco dei Principi dove abbiamo assistito ad un match pirotecnico tra le due formazioni più discusse del momento: di seguito le pagelle

PSG

SIRIGU 5,5 – Affrontare gli alieni del Barça non è una cosa semplice e lui subisce la pressione. A tu per tu con Sanchez lo stende e concede il rigore che sembra portare alla vittoria i catalani

JALLET 7 – Corre per tutta la partita e si fa vedere spesso in avanti. Riesce a fermare Sanchez più volte compiendo un ottimo lavoro e facendo ripartire le azioni parigine

ALEX 6,5 – Su palla alta è difficile superarlo, vuoi per la sua incredibile stazza, vuoi per la non irresistibile altezza del trio offensivo blaugrana i cross li prende tutti lui

THIAGO SILVA 7,5 – Capitano carismatico, non si ferma nemmeno un secondo durante tutta la partita e incita la squadra anche poco dopo il rigore segnato da Xavi

MAXWELL 6,5 – Poteva addiritura arrivare il goal per l’ex terzino dell’inter che durante tutta la partita fa buona guardia su Villa prima e Tello poi

BECKHAM 6,5 (VERRATTI DAL  70° s.t.)  – Non è il Beckham dei tempi d’oro ma il piede rimane quello e lo si vede con diversi e precisi lanci lunghi ad innescare i terminali offensivi

MATUIDI 8,5 – Una partita impeccabile da parte di Matuidi che per grinta e aggressività ricorda vagamente Rino Gattuso, ci crede fino alla fine e realizza il goal del definitivo pareggio grazie anche ad una papera di Valdes

LUCAS MOURA 7,5 – Una vera spina nel fianco per la squadra di Vilanova alla quale manca solo il goal per coronare una buonissima prestazione

PASTORE 5,5 – Non incide molto sul match e viene anche sostituito, una prova sotto la sufficienza per l’ex rosanero

LAVEZZI 7 – Buona spinta e buona collaborazione con Ibra per lui, gioca bene e salta regolarmente il suo marcatore al quale a volte non rimane altro che buttarlo giù, anche un palo per lui

IBRAHIMOVIC 7,5 – Lo svedese prova a scrollarsi l’etichetta di anti-champions con un goal ed un assist. La sua prestazione è da apprezzare, sopratutto pensando che Ibra non doveva esserci.

ANCELOTTI 7 – Buona la scelta di aggredire il Barça sin dall’inizio, si ritaglia una fetta di gloria anche lui.

BARCELLONA

VALDES 4 – Incredibile papera da parte dello spagnolo che regala un goal a Matuidi, macchia una prestazione da sufficienza abbondante

DANI ALVES 6,5 – Solita corsa per il terzino brasiliano che mette sui piedi di Leo Messi una palla deliziosa che chiede solo di essere spinta in rete

PIQUE 6 – Soffre molto la velocità di Lavezzi e la fisicità di Ibrahimovic, non impeccabile in questa partita

MASCHERANO 6 – Anche lui in grave difficoltà, non nasce difensore e si vede dalla quantità di volte in cui viene dribblato, partita che non ricorderà tra le sue migliori

ALBA 6,5 – Spinta e corsa per il terzino spagnolo che riesce ad impensierire la difesa del psg trovandosi, però, davanti il muro Jallet

XAVI 7 – Anche con una squadra in difficoltà  il capitano del Barça  imposta, corre e si fa vedere. Realizza il rigore del nuovo vantaggio dei catalani

INIESTA 6 – La classe non manca ma l’estro del campione non è il solito, fatica contro il pressing muscolare del psg e il suo astro non splende come al solito

BUSQUETS 5,5 – Qualcuno lo ha visto? Incredibile il poco apporto dato dallo spagnolo alla causa catalana, e pensare che in panca c’era un certo Fabregas

MESSI 7 (FABREGAS dal 46 s.t.)  – Fino al momento della sostituzione (forse un mese di stop per lui) terrorizza l’intero parco dei principi con le sue serpentine e i suoi tiri velenosi, grandissimo goal su palla deliziosa di Alves

SANCHEZ 7 – Buona prestazione anche per il cileno che ha il grande merito di procurarsi un calcio di rigore saltando un ingenuo Sirigu

VILLA 6,5 – Sugli esterni si fa vedere e si sacrifica anche in fase di copertura, ha la sfortuna di capitare in una serata in cui Maxwell è ispirato e viene quindi fermato più volte

VILANOVA 6,5 – Non valuta bene alcuni aspetti della partita e non riesce a trovare un modo per bloccare Lucas Moura che fa soffrire la sua squadra in maniera costante.

Filippo di Cristina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *