Azio Agnese

Champions League, Antonio Conte e la carica dei 7 mila

Champions League, Antonio Conte e la carica dei 7 mila
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nella conferenza stampa della vigilia il tecnico bianconero punta il dito contro chi considera Juventus già spacciata

Champions League, Antonio Conte e la carica dei 7 mila

MONACO DI BAVIERA, 2 APRILE – Il tecnico bianconero Antonio Conte sa benissimo che stasera non sarà facile, uscire dall’Allianz Arena imbattuti vorrebbe dire giocarsi la qualificazioni alla semifinale tra le mura amiche. Ma c’è chi da la squadra bianconera spacciata, troppo più forte il Bayern al cospetto di questa Juve, ma il tecnico bianconero non ci sta a fare da vittima sacrificale.

“NON SIAMO QUI PER CASO…” – Inizia cosi la consueta conferenza stampa pre-gara del tecnico juventino. Occhi lucidi dettati dall’eccitazione di aver portato la Juve sui palcoscenici che contano a cui la “vecchia Signora” in passato era abituata: “Siamo arrivati qui perché ce lo siamo meritato, non siamo una vittima sacrificale e giocheremo come abbiamo sempre fatto il nostro gioco.”. A chi gli domanda se la partita di sabato ha fatto sprecare energie utili ma che comunque ha aggiunto un tassello alla vittoria del secondo scudetto consecutivo: “La partita di sabato era di quelle con la P maiuscola, non siamo abituati a snobbare gli incontri e sabato siamo scesi in campo con la fame che ci ha contraddistinto in questi anni“.

“DIFFICILE TROVARE DIFETTI AL BAYERN” – Sulla partita di stasera ha pochi dubbi, nella sua testa sa già come fare giocare la Juve e sa anche ci mettere in campo: “Ho studiato molto la squadra tedesca, ha pochissimi punti deboli. E’ una squadra a cui piace giocare in attacco. Viviamo i prossimi 180 minuti con grande gioia e voglia di passare il turno. Se poi il Bayern meriterà di più, stringeremo la mano ai suoi giocatori.” Sugli uomini da mettere in campo c’è solo qualche dubbio in attacco: Vucinic si è allenato poco ed non sta benissimo, per il resto non ho dubbi sugli uomini da schierare.”

LA CARICA DEI SETTEMILA –  Sono 7 mila i tifosi che questa sera sosterranno la Juventus contro il Bayern, andata dei quarti di finale di Champions. Tutti esauriti i biglietti per il settore ospiti dell’Allianz Arena. Molti sostenitori della Juventus hanno già raggiunto Monaco e stamani hanno invaso la centralissima Marienplatz, la piazza della torre civica con il celebre Rathaus-Glockenspiel, l’orologio con il famoso carillon a figure animate simbolo cittadino.

Azio Agnese
Twitter: @azio82

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *