Redazione

Serie B: il Pesce d’Aprile targato Juve Stabia

Serie B: il Pesce d’Aprile targato Juve Stabia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

“Esonera” il tecnico ma smentisce tutto in serata

Serie B: il Pesce d’Aprile targato Juve StabiaCASTELLAMARE DI STABIA, 2 APRILE – La goliardia campana non conosce confine, e viene applicato in ogni campo della vita, perché i campani sono cosi: sono in difficoltà, sanno arrangiarsi ma sanno anche scherzare.

La cosa strana è che lo scherzo per il più classico dei “Pesce d’Aprile”, nel caso della Juve Stabia, parta proprio dalla società, la quale annuncia l’esonero di Piero Braglia nella mattinata di ieri, con questo comunicato apparso sul sito ufficiale del club:

“S.S.Juve Stabia Spa rende noto che Piero Braglia, a causa di insanabili divergenze sorte con la proprietà, è stato sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra. Al tecnico toscano, tra gli artefici della storica promozione in serie cadetta, la società augura un futuro ricco di soddisfazioni personali e professionali. S.S.Juve Stabia Spa nel contempo informa che, alla ripresa della preparazione fissata per domani martedì 2 aprile, la squadra sarà guidata dall’allenatore in seconda, mister Mauro Isetto”.

Nel pomeriggio però, intorno alle 18, con un altro comunicato apparso sul sito ufficiale delle vespe, ssjuvestabia.it, la società smentisce tutto, tranquillizzando i tifosi che vedranno ancora il tecnico Piero Braglia alla guida della loro squadra del cuore: La società, in linea con la tradizione del pesce d’aprile e per stemperare gli animi, approfittando del clima festivo, ha inteso scherzosamente mettere in allarme i propri tifosi ai quali da appuntamento domani, allo Stadio R.Menti, per la regolare ripresa della preparazione in vista del prossimo impegno di campionato. S.S.Juve Stabia spa augura un felice prosieguo delle festività Pasquali e soprattutto rinnova a tutti gli auguri per un buon pesce d’Aprile. S.S.Juve Stabia SpA”.

Chissà quanti tifosi hanno creduto a questa notizia e quanti di loro hanno appreso subito il tutto, vista la giornata festiva e la classica gita fuori porta abituale di ieri, ma ad alcuni sicuramente non è piaciuto lo scherzo e lo hanno fatto presente alla società sulla pagina Facebook del club, con commenti più o meno pesanti, di cui alcune come queste: “Questi scherzi non si fanno” oppure “Non si scherza con mister Braglia”.

Alla fine si è trattato solo di un goliardico scherzo che, come recita lo stesso comunicato del club, è stato fatto solo per stemperare un po’ gli animi: per il 1° d’Aprile uno scherzo ci sta tutto, peccato che alcuni tifosi non l’abbiamo presa bene.

Massimiliano di Cesare

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *