Andrea Croce

Real Madrid, non basta Ronaldo: col Saragozza è 1-1

Real Madrid, non basta Ronaldo: col Saragozza è 1-1
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ronaldo Cristiano Real MadridSARAGOZZA, 30 MARZO – Il Real Madrid scende in campo, dopo il pareggio del Barcellona a Vigo, per provare ad accorciare ulteriormente le distanze dalla capolista. In caso di vittoria gli uomini di Mourinho si porterebbero a -11 dalla vetta. Anche se una rimonta sembra impossibile, il Real Madrid ci proverà fino a quando la matematica lascerà qualche speranza.

OCCASIONE PER KAKA’ – Il brasiliano si ritrova nell’11 titolare al posto di Özil, accanto a Cristiano Ronaldo e Callejòn. In avanti Higuìn viene preferito a Benzema. Modric ed Essien a dirigere il centrocampo davanti alla difesa titolare.

LA PARTITA – Il Real Madrid non inizia nel migliore dei modi e si fa cogliere impreparato da una ripartenza del Saragozza che al 6’ passa: Rodri con una grande accelerazione lascia sul posto Arbeloa e fa esplodere la Romareda. Il Real prova a reagire immediatamente con Cristiano Ronaldo dopo 2 minuti ma la conclusione del portoghese è leggermente alta. Partita vibrante con occasioni da entrambe le parti fino al pareggio di CR7, che con un sinistro forte e preciso al 38’ batte Roberto. La seconda parte regala emozioni come la prima e, dopo un palo di Marcelo, i portieri diventano gli assoluti protagonisti. Se il risultato rimane invariato fino al 90’ è certamente per merito di Roberto e Diego Lopez.

Il Real Madrid non riesce ad avere la meglio su un arcigno Saragozza e rimane a -13 dal Barcellona. Ora gli uomini di Mourinho dovranno sperare in un passo falso dei cugini dell’Atletico che domani, in caso di vittoria contro il Valencia, potrebbero scavalcare proprio il Real. Un’altra occasione persa per Ronaldo e compagni in una stagione in cui la Liga sembra quasi d’intralcio.

Andrea Croce

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *