Redazione

Serie Bwin, 34a Giornata: ancora problemi per Padova e Modena

Serie Bwin, 34a Giornata: ancora problemi per Padova e Modena
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Novara a valanga sul Cittadella. Spezia torna a vincere

Serie Bwin, 34a Giornata: ancora problemi per Padova e ModenaROMA, 29 MARZO – 35° Giornata caratterizzata dal big match tra Sassuolo ed Hellas Verona, ma anche segnata dalla vittoria de lo Spezia, dalla caduta del Modena, dai problemi quasi cronici del Padova e dalla goleada del Novara.

Sassuolo ed Hellas Verona impattano 1-1 nel big match di questa giornata: la capolista va in vantaggio con Pavoletti, l’Hellas ha l’opportunità di pareggiare al 53’ con un rigore che Gomez si fa neutralizzare da Pomini. Pareggio solo rinviato per l’Hellas, perché arriva al 74’ con Halfreddson. Solo un pareggio per il Livorno in quel di Bari: gli uomini di Nicola non vanno oltre l’1-1 con i galletti. Labronici in vantaggio con Bellingheri, pareggio barese con Fedato a quattro minuti dal termine, con il portiere Fiorillo non esente da colpe.

In zona playoff l’Empoli vince di misura sulla Pro Vercelli al “Silvio Piola”: a decidere è un rigore realizzato da Ciccio Tavano. Torna a vincere anche il Varese, dopo una mini crisi di risultati: i lombardi vincono 3-0 al “Franco Ossola” contro la Reggina di Bepi Pillon. Vanno a segno Neto Pereira, Troest e Kone. La Reggina ha giocato in 10 dal 51’: espulso Bergamelli. Novara a valanga sul Cittadella, ma il protagonista della gara è sicuramente l’arbitro Abbattista che s’inventa un rigore per i piemontesi con tanto di espulsione del portiere Cordaz, quando si era sul risultato di 1-0 per i padroni di casa per la rete di Schiavon. Il Novara, grazie al rigore, pareggia con Buzzegoli ed inizia la sua goleada: Lepiller, ancora Buzzegoli, Rubino, Fernandes e Gonzales portando a sei le reti per la squadra di Aglietti. Solo per i tabellini il gol di Di Carmine per il Cittadella all’83’. Cade anche il Brescia di Calori che perde 1-0 a Terni contro la squadra di Domenico Toscano: la rete decisiva è segnata da Vitale che sbaglia un rigore ma sulla ribattuta è pronto per ribattere in rete. Dal 64’ le rondinelle erano in dieci per l’espulsione di Caldirola.

Vittoria, importante e di misura della Juve Stabia sul Modena di Novellino: protagonisti della gara sono sicuramente i due portieri, Nocchi e Colombi, autori di parate eccellenti. Le vespe sbagliano un rigore con Dicuonzo, ma Caserta è lesto a ribattere in rete: gol che ha deciso il match. Nell’anticipo di questa giornata si sono affrontati Cesena e Padova: a spuntarla è stata la squadra di Bisoli che è quasi salvo. Le reti per i bianconeri, le mettono a segno Rodriguez, che sfrutta un brutto errore del portiere patavino Silvestri, e Ceccarelli. Vittoria importante anche quella della Virtus Lanciano sul Vicenza: i frentani superano 2 volte il portiere Bremec, con il gol di Palsmati e l’autorete di Castiglia. Vicenza in dieci dal 33’ per l’espulsione di Semioli. Vince anche l’Ascoli di Mister Pergolizzi: 3-1 sul Grosseto grazie alla reti di Feczesin, Russo e Loviso sul rigore. Per i toscani, in dieci dal 34’ per l’espulsione di Som, il gol della bandiera lo segna Delvecchio. Infine, lo Spezia torna alla vittoria: con bomber Sansovini in panchina e Di Gennaro in tribuna, a portare gli aquilotti alla vittoria contro il Crotone all’”Ezio Scida” ci pesano Sammarco e Lollo.

Dopo 34° Giornate ecco la classifica di Serie B: Sassuolo 73; Hellas Verona, Livorno 64; Empoli 56; Varese 51; Novara 48; Brescia 46; Juve Stabia, Cesena 44; Ternana 43; Padova 42; Modena, Virtus Lanciano 41; Ascoli, Bari 40; Crotone, Spezia, Cittadella 39; Reggina 38; Vicenza 32; Pro Vercelli 28; Grosseto 23.

Anche la classifica marcatori subisce delle modifiche: Sansovini (Spezia), Zaza (Ascoli), Ardemagni (Modena), Cacia (Hellas Verona) 18; Tavano (Empoli) 16; Paulinho (Livorno) 15; Siligardi (Livorno), Ebagua (Varese), Caputo (Bari), Maccarone (Empoli), Gonzalez (Novara) 13; Succi (Cesena), Corvia (Brescia) 12; Comi (Reggina) 11; Farias (Padova), Dionisi (Livorno), Pavoletti, Boakye, (Sassuolo) 10; Terranova, Berardi (Sassuolo), Gabionetta (Crotone), Saponara (Empoli), Bellingheri (Livorno) 9.

Massimiliano di Cesare

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *