Connect with us

Football

Cavani a Napoli solo 24 ore prima della sfida al Torino

Pubblicato

|

CavaniNAPOLI, 28 MARZO – E’ nel nome di Edinson Cavani il dubbio principale del Napoli che si avvicina alla cruciale trasferta di Torino, dove sabato i partenopei incroceranno i granata di mister Ventura. Non c’entrano i problemi fisici questa volta: a frenare il numero 7 azzurro è stato…un ritardo aereo.

L’uruguaiano, impegnato con la sua nazionale nelle sfide di qualificazione a Brasile 2014,  non è riuscito a decollare ieri da Santiago del Chile per un guasto tecnico al motore dell’aereo. Il bomber di Salto – che spesso esulta spiegando le ali – ha aspettato invano a bordo quasi un’ora e mezza insieme agli interisti Gargano e Pereira e al palermitano Arevalo Rios, prima che il volo fosse definitivamente cancellato. I calciatori della Celeste sono reduci dallo 0-2 contro il Cile di Vidal (gol di Paredes e Vargas). La società azzurra si è subito messa in contatto con il giocatore che a questo punto salterà l’allenamento di oggi al centro tecnico di Castel Volturno, arrivando in Italia solo in nottata dopo uno scalo intermedio a Madrid: un’altra incognita si aggiunge dunque al taccuino di mister Mazzarri, che per la trasferta dell’”Olimpico” si trascina già i dubbi Behrami e De Sanctis.

L’uruguaiano sarà dunque a disposizione di Mazzarri solo 24 ore prima della delicata sfida pre-pasquale col Torino.

Alla partita il Napoli arriva con tanti dubbi, a partire dal modulo: difesa a 3 o a 4? Nel primo caso fuori Armero, nella seconda ipotesi il colombiano affiancherebbe Dzemaili e Inler, con il “sacrificio” di Gamberini in panchina, dove troverà posto – a meno che l’allenatore napoletano non voglia centellinare l’uso del “Matador”, 26 presenze e 20 reti sin qui in stagione – Lorenzo Insigne, che in settimana ha parlato a Radio Marte: “Puntiamo al secondo posto- ha ammesso il folletto partenopeo, come lo chiama il pubblico del San Paolo- ci ha aiutato molto il successo con l’Atalanta: vogliamo continuare a vincere. Sono tornato carico, pronto per fare una grande gara a Torino”.

A cura di Luca Guerra

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending