Sebastian Mongelli

Calciomercato Lazio, Napoli prima scelta di Diakitè

Calciomercato Lazio, Napoli prima scelta di Diakitè
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Mobido DiakitèROMA, 27 MARZO – In questi giorni si sta decidendo il futuro di Diakitè, in orbita Napoli, e Cavanda entrambi fuori squadra per problemi legati al rinnovo contrattuale.

PRIORITÀ AZZURRO – Non è ancora del tutto chiaro il futuro di Mobido Diakitè. Il difensore francese da tempo fuori squadra per non aver rinnovato il contratto alle cifre offerte da Lotito, nella sessione del mercato invernale è stato cercato da più squadre che avrebbero voluto usufruire fin da subito delle prestazioni del difensore biancoceleste consentendo così alla società capitolina di risparmiare anche qualcosa sull’ingaggio. Tra i pretendenti il club che mostrato maggiore interesse per Diakitè è stato il Napoli di Walter Mazzarri. Il difensore è libero di accordarsi per la prossima stagione con qualsiasi squadra, ma il club campano è la priorità secondo quanto dichiarato dall’agente Savini a Radio Crc: “Diakitè al Napoli? Al di là dell’aspetto economico e contrattuale di Diakitè, non siamo lontani da quello che può essere l’accordo economico. Nella testa del calciatore Napoli è la prima scelta e se dovesse fare un sacrificio economico, non ci sarebbero problemi. Questo lo sa anche il presidente azzurro, oltre al direttore sportivo. Con quello che abbiamo passato alla Lazio, ci si potrebbe scrivere un libro. Abbiamo accettato il rischio e quindi le conseguenze. Dopo Pasqua, credo che si chiuderà col Napoli“.

La Lazio aveva offerto al difensore un rinnovo a 750mila euro più bonus, il Napoli ha offerto qualcosina in più rispetto al club capitolino. Ma il problema principale non era legato alle cifre, bensì ad altro e Radiosei Savini racconta: “Con la Lazio il problema non erano le cifre, alla fine sono sopraggiunte altre problematiche. La frattura iniziale è stata creata della prima offerta della Lazio di 500 mila euro, poi è cresciuta sino ad arrivare alla quella finale, che è stata fatta a cavallo della partita di Coppa Italia, che il giocatore disputo con il Siena, in quel momento fummo vicini alla firma”.

FUTURO INGLESELuis Pedro Cavanda è nella stessa situazione di Diakitè, soltanto che non è in scadenza di contratto. Il terzino destro cresciuto nelle giovanili biancocelesti è ben visto in Inghilterra, e su di lui ci sono parecchie squadre tra cui anche l’Arsenal che ha fatto solo un timido sondaggio. Savini fa il punto ai microfoni di Radiosei: “Il valore del calciatore è tra i tre e i cinque milioni, più sui tre per l’attuale status del ragazzo. Ma il pezzo lo fa la società, che ha il coltello dalla parte del manico, ma cercherò di portare la migliore offerta alla Lazio. Le squadre con le quali sto parlando sono quelle che stazionano nella zona centrale della classifica di Premier. L’Arsenal? I gunners seguono molti giocatori, sono venuti a vederlo diverse volte, ma è difficile approdare lì, poi noi preferiremmo una squadra dove il ragazzo possa giocare“. A gennaio il Reading aveva offerto alla Lazio ben 2,5 milioni di euro, ma Lotito ha rispedito l’offerta al mittente senza pensarci due volte.

a cura di Sebastian Mongelli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *