Redazione

Catania, all’Olimpico per l’Europa

Catania, all’Olimpico per l’Europa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Continua la preparazione degli etnei in vista dell'importante match per l'Europa contro i biancocelesti. Gasparin lavora per la squadra del futuro.

CATANIA, 25 MARZO – Continua la cavalcata verso l’Europa del Catania dopo la formidabile prestazione dell’ultima giornata contro l’Udinese che ha fatto si di allontanare questi ultimi dall’obiettivo ormai primario degli etnei. Una vittoria o un pari porterebbero la squadra di Maran sempre più vicina alla storia, ad un obiettivo che pochi ad inizio stagione avrebbero puntato. Una vittoria porterebbe, in caso di sconfitta dell’Inter contro la Juventus, al sesto posto in classifica, sperando che i cugini rosanero riescano a tirare fuori l’orgoglio per rimanere in massima serie e fermare la Roma al Barbera.

Gli uomini di Maran nel mentre continuano ad allenarsi in vista dell’importantissimo match dell’Olimpico, rimanendo concentrati al massimo e tenendo a bada la mente dalle notizie extra campo. In settimana il tecnico dei rossoazzurri ha potuto contare su tutti gli uomini in organico eccetto Andujar e Cani, convocati nelle rispettive nazionali, e Capuano e Sciacca,condizioni dei quali saranno valutate in vista di Roma.

In evidenza in questi giorni Souleymane Doukara, autore di prestazioni importanti nei test match. E per non stressarsi eccessivamente e tenersi comunque in allenamento, il Catania ha disputato una partita divertente e solidale con le vecchie glorie del calcio rossoazzurro: match con schemi saltati e posizioni inventate ( Izco in porta e Terracciano in gol! ) che hanno creato tanto divertimento e spettacolo e sancito un 8-2 finale per l’odierno team etneo.

UNO SGUARDO AL FUTURO – E se sarà Europa o meno, comunque sia Gasparin è già a lavoro per la prossima stagione. Voci di corridoio vedrebbero vicinissimo al club di via Magenta Jasmin Kurtic, centrocampista di proprietà del Palermo, pronto a partire dal capoluogo siciliano in caso della sempre più vicina retrocessione in cadetteria. Un Catania argentino che sarebbe pronto ad accogliere gli sloveni dato che insieme a Kurtic si accaserà in prima squadra il primavera Barisic. Ma l’Argentina potrebbe anche allontanarsi da Catania: Gomez, Barrientos, Bergessio e Castro sarebbero pronti ad essere ceduti rispettivamente ad Inter, Fiorentina e Juventus se le offerte saranno consone, anche se una partenza in blocco è molto difficile, è difficilmente saranno offerte valide per liberarsi dei talentuosi argentini.

In entrata ci sarebbe anche da registrare l’interessamento per Facundo Roncaglia e Fabricio Fontanini, 22enne dell’Atletico Rafaela, difensore centrale. Potrebbero transitare, per poi giocare altrove, Maxi Lopez e Antenucci. In tanto Legrottaglie e Almiron dovrebbero restare ancora in maglia rossoazzurra: per il difensore ci sarà un prolungamento ancora di un anno, per l’argentino sarebbe pronto il rinnovo contrattuale fino al 2016.

Luca Bucceri 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *