Luca Guerra

Bentornato Eric Abidal. Adesso il Barcellona aspetta Tito

Bentornato Eric Abidal. Adesso il Barcellona aspetta Tito
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Abidal si allena sui Pirenei

Abidal si allena sui Pirenei

BARCELLONA, 21 MARZO – Una bella notizia per i tifosi del Barcellona e gli amanti del calcio e della vita. E’ infatti avvenuto il rientro in campo per Eric Abidal il terzino del Barcellona che lo scorso anno ha subito un trapianto di fegato. Il giocatore francese ha preso parte ad un’amichevole fra il Barcellona B e la formazione francese dell’Istres, militante in Ligue2.

Abidal ha disputato 65 minuti di gioco prima di essere sostituito, a febbraio aveva ricevuto il benestare dei medici per tornare a giocare. . Il terzino sinistro francese era tornato ad allenarsi con i compagni dopo i noti problemi legati all’ operazione al fegato a cui è stato sottoposto nei mesi scorsi: sottoposto nell’aprile 2012 al trapianto di fegato conseguente alle complicazioni generate dal tumore che gli era stato diagnosticato a marzo 2011. “Non sappiamo quando potrà tornare al 100%, ma lui è felice perché sa che non manca molto“, le parole dei medici blaugrana.

Una lieta novella per l’ambiente del Barcellona, che ora spera di riabbracciare presto anche il suo allenatore Tito Vilanova. L’ombra grigia del tremendo male si era rifatta viva su Vilanova lo scorso 19 dicembre. A poco più di un anno dall’operazione subita per un cancro alla ghiandola parotide, risalente al 22 novembre 2011, l’allenatore dei blaugrana, durante una visita di routine, si era accorto di aver subito una ricaduta e aveva così dovuto lasciare il suo ruolo per combattere una lotta ben più preziosa: il tecnico era stato poi operato d’urgenza presso l’ospedale Vall d’Hebron il 20 dicembre. Una notizia davvero brutta, che – casualità del destino – era arrivata a 24 ore dal permesso concesso al terzino francese Eric Abidal per tornare a giocare dopo il trapianto al fegato. Ora presto i due potrebbero rivedersi in campo.

A cura di Luca Guerra

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *