Azio Agnese

Assalto all’Europa: Il borsino di SportCafe24

Assalto all’Europa: Il borsino di SportCafe24
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L'analisi squadra per squadra di calendario ed obiettivi delle ultime 9 giornate di serie A

544196_10200682537206908_515904695_n

Le sette “sorelle” in corsa per l’Europa

PALERMO, 22 MARZO – Archiviata quasi definitivamente la lotta per lo scudetto, 9 punti di vantaggio sulla seconda suonano come una reale ipoteca alla vittoria del secondo scudetto consecutivo per gli uomini di Conte, la sfida più avvincente in queste 9 giornate che rimangono alla fine del campionato è per l’ingresso nell’Europa, che sia Champions o Europa League. In 11 punti si trovano ben 7 squadre ma di queste solo 4 potranno accedere ad uno dei tornei continentali. Il discorso Champions League sembra circoscritto solo a Napoli di Mazzarri, Milan di Allegri e alla Fiorentina di Montella, resta solo da decifrare chi entrerà dalla porta principale e chi sarà costretta a fare i preliminari, condizionando in parte la preparazione estiva. Discorso diverso in Europa League, molto è legato alla Coppa Italia (la vincente entra di diritto) mentre i restanti 2 posti saranno decretati in base alla classifica finale.

Ma vediamo nel dettaglio come le 7 squadre si apprestano ad affrontare le rimanenti 9 giornate:

NAPOLI 56 PUNTI – La squadra partenopea viene da un periodo di forma non proprio brillante che è coinciso con l’astinenza del bomber Cavani. La vittoria di domenica contro l’Atalanta li ha rilanciati nella corsa per il secondo posto tenendo distante il Milan. Mazzarri a fine campionato quasi sicuramente lascerà la squadra azzurra ma spera di regalare al suo successore una squadra in Champions.

MILAN 54 PUNTI – Uscita prematuramente dalla Champions ad opera del Barcellona adesso potrà concentrarsi esclusivamente sul campionato. Il mercato di gennaio gli ha regalato il bomber che mancava, che, se fosse arrivato prima, avrebbe permesso agli uomini di Allegri di lottare per ben altri obiettivi. Fino all’ultima giornata sarà un lotta con il Napoli per accaparrarsi il secondo posto che vale l’accesso diretto al tabellone principale della Champions League.

FIORENTINA 51 PUNTI – Avesse avuto più continuità, ma soprattutto un attaccante dai 20 goal stagionali, sarebbe a giocarsi lo scudetto con la Juventus. La squadra di Montella, per lunghi tratti, è stata quella che ha espresso il miglior calcio della serie A. I gigliati sperano ancora di poter agganciare il treno Champions forti di poter avere lo scontro diretto contro il Milan al Franchi.

INTER 47 PUNTI* – (* una partita in meno) Con l’infortunio di Milito ha perso gran parte del potenziale offensivo. I neroazzurri di Mister Stamaccioni non hanno vissuto la loro stagione migliore frutto anche di scelte non proprio azzeccate in sede di calciomercato. Con l’eliminazione dall’Europa League potrà concentrarsi sul campionato nella speranza di recuperare la forma migliore e magari rientrare nella lotta alla Champions.

ROMA 47 PUNTI –   Stagione altalenante per la compagine giallorossa. L’inizio di stagione con in panchina Zeman non ha portato i frutti sperati e cosi la dirigenza italo-americana ha deciso di affidare tutto ad Andreazzoli che è riuscito a ricompattare lo spogliatoio (dando fiducia a gente come De Rossi, Perrotta e Stekelenburg) ed i risultati si sono visti. E poi con un Totti cosi è lecito sognare.

LAZIO 47 PUNTI – La squadra di Petković è l’unica a lottare ancora su 3 fronti: è in finale di Coppa Italia (vincendo accederebbe ufficialmente in Europa), ai quarti di finale di Europa League ed in campionato è in piena bagarre per conquistare l’accesso al torneo continentale. Fino a qualche mese fa lottavano per il secondo posto ma l’infortunio di Klose e uno scarso periodo di forma ha portato i biancocelesti a perdere posizioni in classifica. Con il recupero dell’attaccante tedesco le ultime 9 giornate potrebbero regalare qualche gioia ai tifosi laziali.

CATANIA 45 PUNTI – Alzi la mano chi, ad inizio campionato, avrebbe previsto la squadra etnea in lotta per un posto in Europa. L’esordiente Maran ha dato continuità ad uno stile di gioco ereditato da Montella e dalla capacità di creare in casa un vero e proprio fortino. Brava anche la società a non cedere, nel mercato di gennaio, i migliori uomini della squadra rossoazzurra.

IL CALENDARIO DELLE 7 SQUADRE IL LIZZA PER L’EUROPA:

NAPOLI: Torino, GENOA, Milan, CAGLIARI, Pescara, INTER, Bologna, SIENA, Roma.

MILAN:  Chievo,  Fiorentina, NAPOLI, Juventus, CATANIA, TORINO, Pescara, ROMA, Siena.

FIORENTINA: Cagliari, MILAN, Atalanta, TORINO, Sampdoria, ROMA, Siena,  PALERMO, Pescara.

INTER: JUVENTUS, Sampdoria, ATALANTA, Cagliari, PARMA, Palermo, Napoli, LAZIO, Genoa, UDINESE.

ROMA:  Palermo,  LAZIO, Torino, PESCARA,  SIENA, Fiorentina, CHIEVO, Milan, NAPOLI.

LAZIO:  CATANIA, Roma, JUVENTUS, Udinese, Parma, BOLOGNA, Inter,  SAMPDORIA, Cagliari.

CATANIA: Lazio, CAGLIARI, Chievo, PALERMO, Milan, SIENA, Sampdoria, PESCARA, Torino.

Azio Agnese
Twitter: @azio82

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *