Redazione

Serie B: Sassuolo, la Serie A sempre più vicina

Serie B: Sassuolo, la Serie A sempre più vicina
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Le inseguitrici pareggiano. Modena perde con il Grosseto

SASSUOLO-AVELLINO  SASSUOLO-AVELLINO  SASSUOLO-AVELLINOROMA, 18 MARZO – La 31° Giornata di Serie B, vede la capolista Sassuolo avvicinarsi sempre più all’obiettivo della Serie A, dopo che le sue inseguitrici, Livorno ed Hellas Verona impattano nell’anticipo di venerdì. Male il Modena che perde a Grosseto, bene la Pro Vercelli che vince a Padova. Vediamo nel dettaglio tutte le gare.

Il Sassuolo vince una gara difficile contro un Cittadella che non ha mai mollato, tentando fino alla fine di pareggiare i conti: decisivo il rigore di Boakye al 69’. Come detto, Livorno ed Hellas Verona pareggiano 1-1 nel Friday Night: vantaggio degli orobici con Paulinho, pareggio scaligero con Martinho. Al 63’ espulso Duncan del Livorno per doppia ammonizione.

L’Empoli non va oltre il pareggio contro una Virtus Lanciano tosta e decisa a conquistare almeno un punto al “Castellani”: i toscani vanno in vantaggio, all’8’, con Tavano, i frentani pareggiano due minuti più tardi con Plasmati che al 35’ porta in vantaggio i suoi, ma un minuto dopo è ancora Tavano a fissare i risultato sul 2 pari. Il Varese non riesce a mantenere la scia, allontanandosi sensibilmente, andando a pareggiare con lo Spezia per 0-0 e fallendo un rigore all’89’ con Ebagua. Anche il Brescia vive un pomeriggio difficile contro il Bari: i galletti vanno in vantaggio in virtù della rete di Ghezzal. Il pubblico bresciano fischia i propri beniamini al termine dl primo tempo, e le rondinelle riescono a pareggiare i conti al 54’ con Corvia.

Perde malamente in casa il Padova, contro la Pro Vercelli: decisiva la rete di Erpen. Nonostante il forcing finale, i patavini non riescono a pareggiare i conti. Juve Stabia ed Ascoli risolvono la pratica negli ultimi minuti della gara: stabiesi avanti all’89’ con Murolo, pareggio ducale con Zaza al 92’, che ha fatto arrabbiare i padroni di casa per il sospetto fuorigioco. Al Novara basta solo un tempo per avere alla meglio del Crotone: doppietta di Seferovic, Pesce, Perticone per i piemontesi ed Eramo per i calabresi, i gol della prima frazione. Nel secondo tempo c’è gloria anche per Crescenzi che fissa il risultato sul 5-1 finale. Molto male il Modena che si fa sconfiggere dal Grosseto, fanalino di coda del campionato: Lupoli e Delvecchio mettono ko i canarini. Colpaccio della Ternana in quel di Vicenza: a decidere la gara il gol dell’ex Litteri. Infine, nell’altro anticipo del venerdì, il Cesena vince 2-1 al “Granillo” contro la Reggina: Comi porta in vantaggio gli amaranto, Djokovic ed un’autorete di Rizzato permettono ai bianconeri di portare 3 punti a casa. Dopo questa sconfitta, il presidente Foti ha esonerato Dionigi ed ha chiamato Pillon.

Dopo 31 Giornate, ecco la classifica di Serie B: Sassuolo 70; Livorno 59; Hellas Verona 57; Empoli 50; Varese 47; Brescia, Padova 42; Juve Stabia 40; Novara 39; Modena, Ternana, Virtus Lanciano 38; Ascoli, Cittadella, Cesena 37; Crotone 36; Spezia 35; Bari 33; Reggina 32; Vicenza 31; Pro Vercelli 25; Grosseto 22.

La classifica marcatori: Sansovini (Spezia), Zaza (Ascoli) 18; Ardemagni (Modena), 17; Cacia (Hellas Verona), Tavano (Empoli)  15; Paulinho (Livorno) 14; Siligardi (Livorno), Ebagua (Varese) 13; Gonzalez (Novara), Succi (Cesena) 12; Caputo (Bari), Maccarone (Empoli) 11; Farias (Padova), Dionisi (Livorno), Boakye, (Sassuolo), Comi (Reggina), Corvia (Brescia) 10; Terranova, Pavoletti (Sassuolo), Gabionetta (Crotone), Saponara (Empoli), 9.

Massimiliano di Cesare

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *