Enrico Steidler

Schianto nella notte, Cáceres all’ospedale: non è grave

Schianto nella notte, Cáceres all’ospedale: non è grave
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Pauroso incidente d’auto per il difensore della Juve, che ha riportato ferite al volto e alla testa. Forse sarà dimesso già domani

Martín Cáceres

Martín Cáceres

TORINO, 17 MARZO – Grosso spavento per Martín Cáceres, coinvolto questa notte in un incidente stradale al rientro dalla trasferta di Bologna. Erano circa le 3.20 quando all’incrocio fra via Nizza e Corso Dante (zona sud-orientale della città, vicino al parco del Valentino) la Porsche Cayenne condotta dal difensore della Juventus è stata speronata da un’Alfa Mito con a bordo tre giovani. A quell’ora l’incrocio è regolato dal semaforo lampeggiante e stando alle prime ricostruzioni l’Alfa sarebbe transitata senza dare la precedenza: inevitabile l’urto, violentissimo, che ha proiettato la Porsche di Cáceres contro l’ingresso della metropolitana, ostruendolo completamente. Sul luogo dell’incidente è subito arrivata la squadra infortunistica della polizia municipale per compiere i rilievi necessari a ricostruirne l’esatta dinamica (inclusa una stima sulla velocità tenuta dai veicoli coinvolti) e a risalire alle responsabilità. Fortunatamente illesi i tre giovani a bordo dell’Alfa.

LE CONDIZIONI DEL GIOCATORE – Trasportato in codice giallo all’Ospedale CTO del capoluogo piemontese, il difensore uruguaiano – che non ha mai perso conoscenza – è stato ricoverato nel reparto di neurochirurgia del professor Faccani e curato per le ferite riportate al volto e alla testa. Le sue condizioni non sono ritenute gravi e domani potrebbe essere già dimesso. Ulteriori accertamenti saranno effettuati in giornata: numerose, al riguardo, le voci sul suo trasferimento nel reparto di chirurgia plastica. Quel che è sicuro è che il giocatore starà fermo per almeno un mese.

IL COMUNICATO DELLA JUVENTUS – “Martin Caceres è ricoverato al CTO di Torino a seguito di un incidente stradale in cui è stato coinvolto nella notte, al ritorno dalla trasferta di Bologna. Il difensore uruguaiano è arrivato all’ospedale con una ferita lacero contusa al cuoio capelluto, subito suturata, e una ferita allo zigomo. Non ha invece subito fratture ossee. Il giocatore è seguito dallo staff medico della Juventus, in particolare dal dottor Gianluca Stesina che l’ha raggiunto subito dopo aver appreso la notizia. Resterà ricoverato per l’intera giornata di oggi e dovrebbe essere dimesso domani. Al momento non è ancora stata definita la prognosi. Nelle prossime ore verranno effettuati ulteriori controlli”.

a cura di Enrico Steidler

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *