Redazione

Sara Anzanello choc: in coma all’ospedale Niguarda di Milano

Sara Anzanello choc: in coma all’ospedale Niguarda di Milano
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Volley, Sara Anzanello choc: in coma all'ospedale Niguarda di Milano

Sara Anzanello

MILANO, 15 MARZO – Il mondo della pallavolo è in ansia per i problemi di salute di Sara Anzanello, forte centrale della nazionale italiana di pallavolo femminile. L’atleta veneta è stata ricoverata all’ospedale Niguarda di Milano a causa di una forma acuta di epatite.

IL RICOVERO – Sara Anzanello si trovava in Azerbaijan, dove da due anni milita nelle fila dell’Azerrail Baku, quando ha avvertito i primi sintomi che hanno subito fatto capire che purtroppo non si trattava di una cosa di poco conto. I medici azeri hanno quindi immediatamente dato l’ok per il trasferimento in una struttura ospedaliera italiana e la giocatrice è stata trasportata d’urgenza nel capoluogo lombardo per prestare le cure necessarie. Le condizioni sono risultate subito gravi e la prognosi resta riservata con i medici del Niguarda che stanno valutando tutte le ipotesi compesa quella di una delicata operazione di trapianto di fegato.

LE REAZIONI DELLA FAMIGLIA – Comprensibile preoccupazione per le condizioni di salute della pallavolista veneta da parte della famiglia che ha pubblicato un breve comunicato sul sito personale dell’atleta “Sentiamo il dovere di ringraziare quanti ci sono vicini con il loro affetto e si sono interessati alle condizioni di salute di Sara e continuano a farlo: amici, conoscenti e tifosi. Lo facciamo in un momento in cui Sara sta affrontando una sfida difficile, noi continuiamo a tifare per lei e chiediamo massima tranquillità e il più stretto riserbo”.

a cura di Mauro Leone

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *