Filippo Di Cristina

Mondo volley sotto shock, Sara Anzanello necessita di un trapianto

Mondo volley sotto shock, Sara Anzanello necessita di un trapianto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Anzanello torna in Italia per un trapianto di fegato urgente

 Sara+Anzanello+Women+Volleyball+European+Championship+rXB-6mzuRj9lMILANO, 14 MARZO  – Una brutta notizia scuote il mondo della pallavolo italiano e internazionale. La schiacciatrice italiana Sara Anzanello si trova ricoverata a Milano per una grave forma di epatite. Nata a San Donà di Piave nel 1980, la Anzanello è una delle più forti ed esperte giocatrici della nostra nazionale di volley femminile e vanta oltre ad un mondiale due argenti,tre bronzi e due ori. Attuale giocatrice della squadra di Baku, è l’ex capitano di Villa Cortese e anche a livello di club la Anzanello si è tolta parecchie soddisfazioni con la conquista di diversi trofei.

L’EMERGENZA E IL RIENTRO IN ITALIA – Tornata in Italia da poco per l’emergenza legata alla sua malattia, la Anzanello affronterà una delle sfide più importanti della sua vita subendo un trapianto di fegato necessario a salvarle la vita. L’intervento, ormai necessario, sarà effettuato dai medici italiani.

I MESSAGGI DAL MONDO INTERO – Tutto il mondo, principalmente tramite i social network, ha augurato alla centrale italiana una pronta guarigione e un pronto ritorno in campo. Una giocatrice di tale esperienza e tale determinazione,grinta e forza affronterà questa sfida, a suo malgrado, con la solita forza non solo di giocatrice ma anche di donna

a cura di Filippo Di Cristina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *