Luca Guerra

Champions League, Malaga-Porto: formazioni ufficiali

Champions League, Malaga-Porto: formazioni ufficiali
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

All'Estadio "La Rosaleda" si parte dall'1-0 in favore dei lusitani. In palio i Quarti di Finale, tra due squadre all'apparenza abbordabili.

martinez portoMALAGA, 13 MARZO- Forse non tutti lo sanno da quelle parti, ma Malaga e Porto questa sera avranno decine di milioni di occhi interessati al risultato della sfida di ritorno degli Ottavi di Finale di Champions League in programma all’Estadio “La Rosaleda”. In tanti, troppi forse, tifosi, vorrebbero che la loro squadra incontri una tra le due contendenti nei Quarti della “coppa con le orecchie”, ritenendoli avversari abbordabili: si parte dall’1-0 dell’andata in favore dei lusitani, frutto del centro di Joao Moutinho. Tutto esaurito nell’impianto andalusiano.

 Le formazioni- Gli spagnoli non trovano la vittoria da quattro partite, con due pareggi, due sconfitte e un solo gol segnato (da Demichelis, un difensore), mentre il Porto arriva alla sfida con un’imbattibilità che tra coppe e campionato permane da 17 incontri, con l’ultima sconfitta datata dicembre 2012, contro il Psg. Pellegrini dovrà fare a meno di Eliseu, Portillo e Julio Baptista, con quest’ultimo che potrebbe recuperare per la panchina; dall’altra parte il Porto recupera Mangala in difesa e Fernando in mediana, confermando il 4-3-3 con Jackson Martinez nel cuore dell’attacco.

Le parole della vigilia e le quotazioni- Gli spagnoli dovranno recuperare la sconfitta subita all’andata: “Non credo che il Porto verrà qui a difendere l’1-0 – ha detto il tecnico cileno Pellegrini -, non cambierà il suo modo di giocare per questa gara. Anche nella fase a gironi non ha mai cambiato stile e non lo farà nemmeno stavolta. La squadra è preparata mentalmente e proverà a passare il turno, dovremo cercare di non commettere errori e di dare il massimo. E’ una partita di 180 minuti – ha aggiunto – e i primi 90 li abbiamo giocati, ora c’è il secondo tempo e in 90 minuti possiamo ribaltare la situazione, anche se dovremo tener conto del valore doppio dei gol segnati in trasferta e cercare proprio per questo di non prendere gol”. Dall’altra parte risponde diplomaticamente il collega Vitor Pereira, che ha espresso ammirazione per il Malaga: “Se giocasse il passato sarebbe cosa fatta per noi il passaggio del turno, ma gioca il presente, che ci dice che il Malaga è un’ottima squadra. Sarà sicuramente un’ottima partita”.

I bookmakers, intanto, “vedono” una sfida equilibrata: i segni “1” e “2” in schedina viaggiano tra il 2.50 e il 2.75, mentre “paga” bene l’”X”, compresa tra 3.00 e 3.40.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

Malaga (4-4-2):Caballero; Gamez, Demichelis, Wellington, Antunes; Isco, Iturra, Toulalan, Joaquin; Saviola, Santa Cruz. All.: Pellegrini.

Porto (4-3-3): Hélton; Danilo, Otamendi, Mangala, Alex Sandro; Fernando, Lucho Gonzalez, Moutinho, Rodriguez, J. Martinez, Varela. All.: Pereira

Arbitro: Nicola Rizzoli (Ita)

A cura di Luca Guerra

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *