Vincenzo Galdieri

Juventus: scudetto in ghiaccio, la caccia alla Champions League è cominciata

Juventus: scudetto in ghiaccio, la caccia alla Champions League è cominciata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Juventus: scudetto in ghiaccio, la caccia alla Champions League è cominciata TORINO, 16 MARZO – A tratti devastante, cinica quando serve, sempre e comunque travolgente e coinvolgente nel gioco e nel modo di imporsi. Soprattutto, vincente. E’ nel suo dna, nella sua storia, e gli anni post-Calciopoli rimangono ormai soltanto un ricordo tanto nefasto quanto opaco, sempre più lontano nella memoria. La Juventus è tornata a comandare in lungo ed in largo la Serie A, dove a dire il vero quest’anno non ha mai avuto rivali credibili. Il Napoli ad un certo punto si era illuso di poter competere con la Vecchia Signora, ma oggettivamente il dislivello tecnico tra gli uomini di Conte e quelli di Mazzarri rimane ampio, palese, ad oggi incolmabile. Una superiorità netta e schiacciante rispetto alle presunte rivali, un dominio assoluto come non si vedeva in Italia dai tempi dell’Inter di Mancini. Rimangono ancora due mesi alla fine del campionato, ma per Pirlo e soci lo Scudetto – il secondo di fila – sembrerebbe ormai in ghiaccio, con buona pace delle inseguitrici. Il gol di Giaccherini al minuto 92 di Juventus-Catania suona come una sentenza. Madama è nove punti e quattro spanne sopra tutti. E per l’ambizioso e talentuosissimo Conte adesso può partire la caccia alla Champions League.

SCUDETTO PRENOTATO – E’ chiaro che da qua a maggio di strada da fare ce ne sarà ancora, ma di fatto la Juventus ha prenotato il secondo titolo di fila. i punti di vantaggio sul Napoli secondo sono ben 9, che diventano addirittura 10 se si considera il vantaggio negli scontri diretti. Chiaramente nulla può essere escluso a priori, ma ad oggi è difficilissimo immaginare che gli ex invincibili incappino in 4 sconfitte nelle prossime 10. E quand’anche dovesse materializzarsi questa possibilità, i partenopei per realizzare il sorpasso dovrebbero vincerle praticamente tutte. La concatenazione di eventi rimane un’ipotesi remota, per non dire surreale.

BAYERN ALLE PORTE – Con questi presupposti, Conte può concentrarsi tranquillamente sul grande sogno Champions League. Il campionato, vissuto da assoluta protagonista, dovrà essere ovviamente attenzionato per evitare cali di rendimento e concentrazione, ma i 9\10 punti di vantaggio sulla prima inseguitrice daranno al tecnico ed alla sua squadra la possibilità di gestire al meglio le energie. Anche perchè in Europa adesso il gioco si fa duro: ai quarti di finale ci sarà nientemeno che il Bayern ad attendere i campioni d’Italia, con la prima partita da giocare all’Allianz Arena. Tre giorni prima in Serie A ci sarà lo scontro con l’atavica rivale Inter, non nella sua annata migliore ma mai da sottovalutare. Tuttavia, per quanto il derby d’Italia mantenga intatto il proprio fascino, è chiaro che Pirlo e soci vorranno essere al meglio per la grande sfida in Germania. Anche perchè se riuscissero nell’impresa di passare col Bayern, nulla sarebbe più precluso. Insomma, la Juventus non vuole mollare proprio niente. E se lo Scudetto può perderlo soltanto con una serie di risultati negativi, in Champions League è tutto da decidere e conquistare. Conte vuole il Double, anche se per scaramanzia non lo dice. E con lui ci sono tutti i tifosi, da tempo bramosi di vedere la Vecchia Signora di nuovo protagonista nei grandi palcoscenici del Vecchio Continente.

A cura di Vincenzo Galdieri

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *