Azio Agnese

Sfida salvezza al Barbera, per Palermo e Siena è l’ultima spiaggia

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Importante sfida domenica a Palermo, chi perde ha un piede e mezzo in Serie B

Miccoli, per il rilancio del Palermo

Miccoli guiderà l’attacco contro il Siena

PALERMO, 8 MARZO – Partita cruciale quella che aspetta gli uomini di Gasperini domenica contro il Siena di Mister Iachini in questo momento accoppiato ai siciliani in fondo alla classifica assieme al Pescara. Per entrambi le compagini sarà la partita fondamentale, quella da vincere a tutti costi specialmente se il Genoa, quart’ultimo in classifica e distante 5 punti non dovesse fare risultato contro il Milan. A partire avvantaggiato sarà la squadra rosanero che cercherà in tutti i modi di sfruttare il fattore campo anche se la vittoria manca da 3 mesi (l’ultima risale al derby vinto contro il Catania del 25 novembre ndr) ma chi si aspetta un Siena dimesso e rinunciatario si sbaglia di grosso perché vincere in Sicilia per gli uomini di Iachini sarebbe un iniezione di fiducia e permetterebbe alla squadra bianconera di lasciare acceso un barlume di speranza nella lotta salvezza.

COME ARRIVA IL PALERMOMister Gasperini, reduce da uno scialbo pareggio domenica scorsa contro il Torino, ha già in mente la formazione che scenderà in campo. Sicuramente ci saranno novità specialmente nel settore nevralgico del campo dove in cabina di regia è pronto l’argentino Faurlin, sulle fasce agiranno Dossena e Nelson. A guidare l’attacco rosanero questa volta dovrebbe esserci il capitano Fabrizio Miccoli che in settimana ha lanciato appelli al pubblico palermitano affinché lo stadio domenica sia una bolgia, al suo fianco dovrebbe agire Dybala, trequartista dietro le due punte sarà lo sloveno Ilicic.

COME ARRIVA IL SIENAIachini, che domenica scorsa ha perso in casa contro l’Atalanta, dovrà fare sicuramente a meno di Vergassola mentre conta di recuperare Pozzi, Agra e Valiani che in settimana non si sono allenati causa influenza. Sulla destra rientra Angelo mentre a guidare l’attacco ci sarà lo svizzero Emeghara, vera sorpresa del mercato invernale; alle sue spalle agiranno Rosina e Sestu che proveranno a mettere in difficoltà la difesa rosanero.

Azio Agnese
Twitter: @azio82

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *